Domenica 16 Giugno 2019 - Anno XVII
La formula della felicità

La formula della felicità

Intervista a Luigi Colombo, presidente di “Vacanze nel Mondo”, la società del Gruppo Ventaglio che ha reinterpretato il modo di fare vacanza. Nei villaggi come a casa

Luigi Colombo

Luigi Colombo, Presidente di Vacanze nel Mondo

Il settore del turismo si rinnova e reinterpreta bisogni e gusti. Si cercano soluzioni e si prospettano offerte che conciliano le esigenze dei giovani, in cerca di divertimento e nuovi amici, e delle famiglie. Per capire meglio questo mondo abbiamo incontrato Luigi Colombo, presidente di Vacanze nel Mondo, società del Gruppo Ventaglio, preposta alla gestione delle operazioni di Time Sharing nei villaggi VentaClub sparsi un po’ ovunque nella terra. Sotto l’aspetto fisico, assomiglia molto al fratello Bruno, presidente e fondatore del Gruppo Ventaglio. Un’avventura iniziata nel 1975 con “I Viaggi del Ventaglio”. Luigi Colombo entra a far parte del Gruppo nel 1985, seguendo il settore per il quale era più preparato: finanza, organizzazione, edp (electronic data processing). Esperienza maturata presso la BMW Italia a Verona, dove lavorava.
Organizzare vacanze per gli altri è oggi il suo lavoro; ciò non di meno gli piace compiere, con la moglie e gli amici più cari, frequenti escursioni nelle città europee per scoprirne gli aspetti culturali più interessanti.

Signor Colombo, come e quando nasce Vacanze nel Mondo?

Vacanze nel Mondo è stata costituita nel 1990 ed è nata con l’intenzione dichiarata di invogliare i clienti ad utilizzare più volte le strutture del Gruppo, allettandoli con la prima formula “20 anni, 20% di sconto”. Poi è passata alla vendita della multiproprietà in Italia, che presentava però l’inconveniente di dover gestire le spese condominiali gravanti ogni anno sui singoli proprietari, costretti a sostenere anche l’onere del rogito notarile per il pieno possesso delle loro multiproprietà. Per ovviare a questi vincoli è stata studiata, e quindi realizzata, una nuova formula che prevedeva l’utilizzo per venti anni di un’unità abitativa inserita in un complesso turistico, nel cui prezzo di vendita erano incluse tutte le spese. A questa formula, Vacanze nel Mondo aggiungeva la possibilità d’interscambio con altre strutture turistiche del Gruppo. Coloro, infatti, che desiderano cambiare destinazione, possono optare per il ritiro di un Buono Club scontabile presso le Agenzie di Viaggio per trascorrere una vacanza in uno dei numerosi villaggi VentaClub sparsi in più di 70 paesi nel mondo.

Formula senza dubbio innovativa. E il passo successivo?

Questa formula, che pur ha avuto un notevole successo, è stata di recente ulteriormente migliorata riducendo il periodo di utilizzo a soli dieci anni. “Top Dieci“, che abbiamo definito “la formula della felicità” la possiamo proporre sia a persone che non intendono sostenere cifre significative, sia a persone di una certa età che non vogliono assumere impegni per un periodo troppo lungo. A tutti gli appartenenti a questa “comunità virtuale” sono riservate una serie di agevolazioni e di vantaggi derivanti dalle numerose convenzioni con fornitori di servizi e primi fra questi le società del Gruppo Ventaglio. I mezzi di comunicazione con cui vengono mantenuti i contatti con i singoli soci, sono il fiore all’occhiello della società che vuole creare opportunità di incontri, di partecipazione ad eventi e iniziative di interesse ludico e culturale.

Qualche cifra sui risultati sin qui ottenuti?
Sotto la mia spinta e grazie all’entusiasmo di una direzione commerciale fortemente motivata, Vacanze nel Mondo è riuscita a selezionare circa 40.000 Soci, pari a 18.000 contratti, portando in pochi anni il volume di vendita da 3,6 a 20,7 milioni di Euro. Queste vendite, si realizzano in prevalenza presso i Villaggi dove gli ospiti trascorrono le loro vacanze e dove hanno la possibilità di verificare direttamente il tipo di servizio loro riservato.

Divertirsi con amici sempre nuovi
Divertirsi con amici sempre nuovi

Come fanno gli agenti a controllare la disponibilità?
Tutti i promotori che operano nei villaggi, indipendentemente da dove si trovano, sono in contatto diretto con la sede attraverso di un sistema informativo che utilizza strumenti innovativi come i palmari e Internet che consentono di operare in tempo reale. L’aver reso tale sistema snello e affidabile, in grado di curare con particolare attenzione gli interessi degli associati, è per me motivo di vera soddisfazione. Vorrei aggiungere che le modalità con le quali vengono proposte queste formule innovative di Time Sharing rientrano nella normativa CEE e seguono il codice deontologico che la AIM/OTE, della quale sono vice presidente, intende far rispettare a garanzia degli associati e dei consumatori.

Quando non è impegnato con Vacanze nel Mondo, cosa fa Luigi Colombo?
Ho giocato per molto tempo a tennis, amo sciare, frequentare il teatro, ed ora, seguendo un po’ la tendenza, dedico i week-end alla pratica del golf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA