Sabato 19 Ottobre 2019 - Anno XVII
L’isola delle Rose profuma di Marriott

L’isola delle Rose profuma di Marriott

Resort di lusso in laguna. Nell’isola delle Rose il nuovo JW Marriott. Rifugio sofisticato ed esclusivo, ma con ristoranti e spa aperti anche al pubblico

Marriott-Venice_ingresso

JW Marriott Venice Resort

Bastano quindici minuti di battello per approdare all’isola delle Rose e calcare gli eleganti marmi del nuovo JW Marriott Venice Resort, luxury brand di Marriott International, primo ad aprire in Italia. Una delle più grandi isole artificiali della laguna di Venezia, in origine conosciuta come Sacca Sessola, nata alla fine dell’800 e un tempo adibita anche ad ospedale, è ora trasformata in un’oasi di pace e di lusso.
Oltre sedici ettari accolgono gli edifici dell’hotel, immersi in un grande parco, tra giardini, orti e un uliveto. L’architettura esterna conserva le linee tipiche e sobrie degli anni Trenta, all’interno invece, ecco grandi spazi eleganti, materiali di pregio e un design contemporaneo che porta la firma dello studio italiano di architettura Matteo Thun & Partners.
C’è tutto quello che ci aspetta da un hotel così: massimo comfort prima di tutto, una spettacolare piscina sul tetto, servizio impeccabile, una confortante gentilezza. Si può scegliere tra quattro ristoranti (tra cui il “Dopolavoro Dining Room,” con lo chef Giancarlo Perbellini) e cinque bar, partecipare a corsi di cucina e di sommelier o semplicemente leggere un libro nel terrazzo della propria camera, rientrati da gite e visite nella Serenissima.

Una spa per tutti

Marriott Venice spa

Goco Spa Venice

Il pezzo forte è la sua spa: la Goco Spa Venice, premiata come “Best New European Spa 2015” dalla guida internazionale di salute e lifestyle Senses, che ogni anno assegna il suo prestigioso premio alle destinazioni più esclusive. Circa 1.750 metri quadrati, aperti anche a chi non soggiorna nell’hotel, votati al benessere di corpo e mente, tra modernità e tradizione, tra Oriente e Occidente. Plus, lo scenario unico: gli ambienti sia esterni che interni si aprono su scorci della laguna e sullo skyline di Venezia. Per il rientro dalle vacanze i terapisti Goco consigliano in particolare due rituali speciali: il Signature Hammam per il corpo, purificante, mentre per il viso il trattamento rigenerante d’avanguardia !QMS Pure Oxygen , dai risultati molto soddisfacenti. Perché non lasciarsi tentare?  L’estate è passata, ma anche l’autunno riserva momenti piacevoli!
JW Marriott Venice Resort, Isola delle Rose, Venezia. 266 camere e suite, a partire da 395 euro a notte, colazione inclusa. I ristoranti e i bar, così come la spa, sono aperti anche per chi non risiede nell’hotel (La Goco Spa offre, a 35 euro, l’accesso alle aeree comuni per tre ore, al centro fitness, piscina e bagno turco). La navetta che parte da San Marco è gratuita.

www.marriot.com e www.gocospavenice.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA