Venerdì 18 Settembre 2020 - Anno XVIII
Risveglia il metabolismo prima delle feste

Risveglia il metabolismo prima delle feste

Le feste, specie quelle di fine anno, ci fanno esagerare col mangiare. Per evitare i sensi di colpa vi suggeriamo cinque cibi consigliati dalle ricette della nonna che accelerano il metabolismo e bruciano più grassi

metabolismo thanksgiving-1Le feste sono sempre più imminenti e iniziano gli inviti a cena per scambiarsi gli auguri, i pranzi di Natale, il veglione di Capodanno… Le tavole si riempiono di cibi prelibati e gustosissimi, ai quali è davvero difficile dire di no, ma poi si dovrà fare i conti con i chili presi. Per evitare che l’ago della bilancia salga un po’ troppo, possiamo sempre ricorrere ai consigli e alle Ricette della nonna.

Per poterci concedere qualche strappo alla regola durante le feste, senza troppi sensi di colpa, occorre fare qualche variante nelle abitudini. Si legge, tra i consigli della nonna, che bisogna introdurre nell’alimentazione quotidiana delle settimane precedenti e nei giorni tra una festa e l’altra, 5 cibi amici del nostro metabolismo. Questi, infatti, contribuiscono a risvegliarlo, permettendoci di bruciare più grassi, aiutandoci a non ingrassare. Aggiungere però delle belle camminate almeno 2-3 volte alla settimana. Ecco i segreti: aglio, alghe, cannella, peperoncino e zenzero.

AGLIO

metabolismo Aglio

Il suo sapore forte, che resta a lungo in bocca, ne rende quasi impossibile un consumo abbondante. Ma l’aglio è un ottimo acceleratore del metabolismo. Oltre a essere un antibiotico naturale è in grado di abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue. Provate a lasciarlo in ammollo in acqua fredda per una ventina di minuti, o a togliere l’anima interna. Vedrete che sarà più facile da digerire, e anche il suo sapore risulterà un po’ più delicato. Per ripulire l’alito dopo un pasto basta masticare una foglia di salvia, una di menta, un chicco di caffé o dei semini di anice.

ALGHE

metabolismo Alghe

Le alghe sono molto usate nella cucina orientale. In Italia però non incontrano i gusti di molte persone. Eppure, queste erbette marine sono ricche di fucoxantina, una sostanza presente negli Omega 3, che le rende amiche fedeli della linea. Aiutano, infatti, ad accelerare il metabolismo e a ridurre la percentuale di massa grassa.

CANNELLA

Cannella

La cannella è una spezia tipica delle festività natalizie. Può essere usata per dolcificare le preparazioni dolci, riducendo il quantitativo di zucchero, per aromatizzare il caffè, che potrà essere poi bevuto amaro, o sottoforma di tisana. Sebbene sia spesso associata a piatti dolci, la cannella può essere usata anche per preparazioni salate, magari insieme alla zucca.

PEPERONCINO

Peperoncino

Non tutti riescono a sopportare il suo sapore così piccante, eppure, il peperoncino può diventare un vero amico del metabolismo. Inoltre, rende subito ogni ricetta più saporita. Questo consente di ridurre l’utilizzo del sale nella preparazione, con un beneficio anche per la ritenzione idrica e la bellezza delle gambe. Il peperoncino è un alimento usato sin dall’antichità. E’ considerato un ottimo antiossidante e antidolorifico.

ZENZERO

zenzero

Lo zenzero rientra tra i cibi più noti per accelerare il metabolismo e buttare giù qualche chilo, brucia i grassi e sgonfia la pancia. Lo zenzero può essere consumato sottoforma di tisane calde, ottime durante l’inverno e per contrastare i sintomi influenzali, ma anche per dare una nota esotica a piatti di carne e pesce. Le sostanze presenti nella radice sono antiossidanti e contrastano le infiammazioni. Inoltre ha un effetto diuretico e stimola la circolazione sanguigna e linfatica.

Leggi anche:

La cucina del sole. Gusti e profumi millenari della Tunisia

Radicchio di Chioggia il buono che fa bene

Occasioni golose in giro per l’Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA