Martedì 12 Novembre 2019 - Anno XVII

#RottAntartide2106: Il vento polare in agguato (#19)

1 Febbraio – Il vento blocca le operazioni di sbarco. La motonave Italica raggiunge la base italiana Mario Zucchelli. Ci si appresta ad attraccare per iniziare le operazioni di sbarco. Il forte vento però costringe l’equipaggio a interrompere le operazioni scarico e ad allontanarsi dalla base in attesa che il fenomeno cessi.

Come spiega il coordinatore scientifico Giorgio Budillon si tratta di un vento molto freddo tipico dell’Antartide e in particolare di alcune zone. Un vento con bassissima temperatura e alta densità quando arrivano sulla costa hanno velocità molto elevate, come se cadessero per gravità da oltre duemila metri di altezza e soffiando sul mare producono dei veloci processi di congelamento del mare. Questi venti possono raggiungere anche a 70 nodi.

Guarda la MAPPA DEL VIAGGIO

Sponsor tecnici del progetto:
Loghi-sponsor