Domenica 26 Maggio 2024 - Anno XXII

Vivere solo di acquisti on line

Parte l’esperimento promosso da NetComm, consorzio del commercio elettronico italiano. Francesca Sassoli, giornalista di CnrMedia, single, 36 anni e un bimbo di tre, nei prossimi mesi comprerà tutto il necessario tramite la rete

I protagonisti dell'esperimento: Francesca, il suo bambino e il cane
I protagonisti dell’esperimento: Francesca, il suo bambino e il cane

Francesca Sassoli inaugura il suo primo giorno di e-commerce “totale”. Per i prossimi mesi farà la spesa solo da portali e siti Internet, acquistando on line ciò che le sarà necessario in prodotti e servizi. Il progetto lanciato il 18 maggio scorso da NetComm, Consorzio del commercio elettronico italiano, diventa un esperimento reale per tramite della giornalista di CnrMedia, che si è preparata al test aprendo un blog, che aggiornerà via via e cominciando, parole sue, “con una spesa da periodo bellico”. Una punta di timore si intravede in quello che, per l’Italia, è un’iniziativa unica e che coinvolge, insieme a Francesca, Filippo, il suo bambino di tre anni, il cane Beck. Un nucleo familiare come tanti che proverà a mettere in luce pregi e difetti dell’attuale offerta del commercio elettronico. La Sassoli è supportata da un gruppo di aziende partner e sarà seguita da Cnr Radio, da Cnr Tv News, dal quotidiano EPolis.

E-commerce quotidiano

Il web come supermercato
Il web come supermercato

Dalla gestione delle transazioni di pagamento – fra i punti critici per lo sviluppo sui grandi numeri – alla funzionalità dei servizi di distribuzione, sono tanti i temi che l’esperimento farà emergere. “Francesca Sassoli porterà avanti, nei prossimi mesi, un progetto estremamente interessante per la sua forte connotazione di interattività”, ha detto Marco Fontana, Country Manager Italia di Air Berlin, tra i partner dell’iniziativa, “questo permetterà alle aziende di vivere insieme al consumatore alcune delle dinamiche fondamentali dell’e-commerce”. Internet ha cambiato il modo di vivere dei consumatori e sempre di più lo farà in futuro. Il mondo del turismo è tra quelli che più si sono distinti come capacità di innovazione, trainando questo andamento. Per Fulvio Dal Passo, direttore Marketing & Servizi Operativi di Primi sui Motori Spa: “Il web è e sarà, uno strumento straordinario per le aziende Italiane, abbiamo di fronte un potenziale inespresso, dovuto ancora alla diffidenza del consumatore italiano. Questo progetto è una risposta, pratica essenziale e soprattutto diretta”: Partner annunciati anche Alpitour World, CheBanca, Privalia Italia. (22/06/10)

LEGGI ANCHE  Prato sul web

 

Il blog di Francesca Sassoli

www.Francescaonline.it

Il mercato in fase matura

Roberto Liscia, presidente di NetComm
Roberto Liscia, presidente di NetComm

La sfida sarà mostrare come il web possa permettere di acquistare proprio tutto: dai beni alimentari al buono per il parcheggio. “Da anni portiamo avanti progetti  di valorizzazione del commercio elettronico attraverso le attività istituzionali”, ha detto Roberto Liscia, presidente di NetComm. “Oggi il settore ha raggiunto un grado di maturità tale da poter sostenere progetti impegnativi come quello che ci propone Cnr”. Emergente nei primi anni Duemila con il primo boom di Internet, il commercio elettronico si è guadagnato uno spazio di mercato, minoritario rispetto agli altri canali, ma sempre in crescita. Le percentuali di incremento sono positive anche per quanto riguarda un territorio, come quello italiano, abituato a privilegiare la relazione diretta tra commerciante e cliente finale. Secondo NetComm, il commercio elettronico rivolto ai consumatori finali, da siti web italiani, nel 2009 aveva registrato un volume d’affari di 5.637 milioni di euro, mentre la previsione di sviluppo per il 2010 è del 16 per cento. Il turismo, dagli acquisti dei voli sino alla scelta dell’itinerario e dei pacchetti vacanze, figura sempre tra le prime voci.

Condividi sui social: