Lunedì 17 Giugno 2024 - Anno XXII

Danze nel mondo: Marocco a passo di ahidous

danza-prematrimoniale-Marocco

Breve rassegna dei balli tipici nelle diverse regioni dal Nord al Sud del Paese. L’ahidous, la danza nazionale, l’ahouach e la guedra che prende il nome dal tamburo che ne scandisce il ritmo sino a provocare la frenesia di una travolgente trance

ahidous La danza
La danza “ahidous” (Foto: Laurent Vilbert, Atelier 14)

Le danze nel Marocco sono differenti a seconda delle aree geografiche in cui sono nate e si sono sviluppate.
Una danza tipica delle regioni del Medio Atlante è l’ahidous, diventata quasi la danza nazionale del Marocco, data la sua diffusione. È una danza di origine berbera in cui uomini e donne si dispongono in cerchio attorno ai musicisti, alternati, cantando in antifona strofe di canti tradizionali berberi. I musicisti suonano uno strumento tipico, il bendir, un tamburo di origine orientale senza sonagli.

Ahidous, ritmi che portano all’ipnosi

ahidous Un momento della danza
Un momento della danza “guedra” (Foto: crt-guelmim.com)

Nelle regioni a sud, invece, nell’Anti Atlante, è diffusa la danza ahouach, una danza simile all’ ahidous ma meno complessa. A ballare sono soltanto le donne che, in abiti dai mille colori, si dispongono attorno ai musicisti, ondeggiano, battono le mani e rispondono ai ritornelli cantati dagli uomini.
Scendendo ancora più a sud, nelle zone del Marocco sahariano è tipica la guedra, danza che prende il nome dal tamburo che ne scandisce il ritmo. Accerchiata da un piccolo gruppo di uomini che suonano, una donna in mezzo al cerchio, inginocchiata e coperta da un velo nero, danza seguendo il ritmo impresso dai tamburi, i movimenti delle braccia, della testa e delle mani diventano sempre più frenetici fino a cadere in una sorta di trance e di ipnosi sensuale e travolgente.

Leggi anche:

Le turche danze

LEGGI ANCHE  Edith Wharton e la sua terra
Condividi sui social: