Martedì 18 Giugno 2024 - Anno XXII

Come giungere alla meta

In Italia c’è “fame” di rugby. Lo stadio Olimpico di Roma, sede degli incontri degli Azzurri è sempre strapieno e i malati di pallaovale cominciano a ricevere le giuste attenzioni da parte di tour operator e aziende di trasporto

In bus o in treno

Come giungere alla meta

Il Tour operator di Pesaro Esatour Rugby Travels propone “In bus verso la meta!”, tre linee di bus: la prima da Treviso, Padova e Rovigo; la seconda da Cesena, Rimini Sud, Pesaro e Ancona Nord e la terza da Milano, Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena. Il costo del viaggio andata/ritorno + biglietto + assistenza tecnica, tutto incluso parte da 49 euro.

Trenitalia, diventata partner ufficiale della FIR [Federazione Italiana Rugby], non scala un centesimo sul prezzo del biglietto ma a coloro che raggiungeranno la capitale con un treno Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca offre la navetta gratuita dalla stazione di Roma Termini allo Stadio Olimpico e ritorno. Inoltre, i soci del programma Cartafreccia potranno acquistare fino a quattro biglietti della partita o quattro abbonamenti con uno sconto del 10%. (18/01/2013)

Come giungere alla meta

Si avvicina il momento dell’esordio degli Azzurri del Rugby nel VI Nazioni 2013. In questa edizione l’Italia giocherà tre volte in casa allo Stadio Olimpico di Roma, contro la Francia (3 febbraio), il Galles (23 febbraio) e Irlanda (16 marzo) ed è prevista una forte affluenza di tifosi da tutta Italia. Naufragata tra le polemiche l’esperienza dei Treni del Rugby, i charter organizzati da una società privata che portavano i tifosi allo stadio andata e ritorno in giornata lungo la tratta Milano-Bologna-Firenze-Roma, ora si stanno muovendo altri attori per intercettare questo mercato che sarà anche di nicchia ma che è anche capace di portare ogni volta 70.000 persone all’Olimpico.

LEGGI ANCHE  A Cipro di corsa!
Condividi sui social: