Lunedì 6 Febbraio 2023 - Anno XX
Fuga benessere last minute per la festa della donna

Fuga benessere last minute per la festa della donna

Idee per piccoli viaggi, pieni di grandi opportunità legate al benessere, tra Slovenia, Valle d’Aosta, Toscana, Emilia Romagna. Per ogni meta qualche suggerimento per portarsi a casa qualcosa di buono o di bello. Perché non può esserci benessere senza bien vivre.

Slovenia

Festa vdella donna borgomarinaro-di-pirano-vicino-a-portorose

Pirano, borgo marinaro vicino a Portorose

Partire all’ultimo momento, a volte, è la cosa migliore. Decidere e andare, senza pensarci troppo. E per una fuga tra amiche last second, con la scusa della festa della donna, un weekend a tutto benessere è perfetto. Magari anche in long version. Perché? Perché si ricaricano le pile, si esce dalla routine quotidiana e ci si regala un momento per sé. Prezioso per affrontare il cambio di stagione e fare il pieno di energia in vista dell’estate. Una meta principe è sicuramente Portorose, sulla costa slovena, che vanta l’offerta wellness più completa d’Europa. Già all’inizio di marzo, con la vicina Pirano, offre un clima ideale per godersi piacevoli momenti all’aria aperta e, se non ci si vuole stressare in auto, ci si può anche arrivare comodamente in treno. Si scende a Trieste (se c’è tempo, non fatevi scappare un caffè in uno dei sui bar storici) e in meno di mezz’ora la destinazione è raggiunta, sfruttando comodi shuttle o il transfer degli hotel. Fortemente raccomandati gli acquisti di una linea di prodotti che uniscono benessere e ingredienti 100% naturali, preparati esclusivamente con il sale (www.soline.si) che proviene dalle vicine saline di Sicciole, parco naturalistico perfetto per una tonificante passeggiata o sessione di running. Sono anche bellissimi da vedere!

Valle d’Aosta

Festa della donna monterosa termeTutt’altro scenario, ma non meno allettante l’offerta legata allo star bene, è quello invece offerto da Monterosaterme (www.monterosaterme.com), a Champoluc, in Valle d’Aosta. Qua la primavera può attendere ancora un po’ e proprio per questo alla cura di sé si possono unire sci alpino, snowboard e sci di fondo. Senza dimenticare le escursioni con le racchette da neve ai piedi da provare in compagnia di una delle bravissime guide della zona. Il centro wellness della Val d’Ayas è stato inaugurato di recente e le sue pareti di vetro offrono una vista spettacolare sul massiccio del Monte Rosa e sui boschi di conifere che lo circondano. Quando scende la sera, la magia è assicurata. Ce la si può godere al meglio nella grande vasca esterna piena di acqua riscaldata a 35 gradi. Per portarsi a casa un pezzo di vera bontà ad alto tasso green, non può mancare una sosta alla fromagerie di Brusson (www.fromagerie.it )dove è possibile acquistare una fontina prodotta unicamente con latte proveniente da alpeggi di alta montagna. Senza dimenticare i preziosissimi erborinati di capra.

Toscana

Festa della donna val-d'orcia-chiesetta-di-vitaleta-by-marco-chiapponi

Val d’Orcia, chiesetta di vitaleta (ph Marco Chiapponi)

Altra atmosfera perfetta per una fuga tra amiche è quella country style delle colline toscane. E se magari il nome Chianciano Terme è noto a tutti per la sue miracolose sorgenti termali, utilizzate già da Etruschi e Romani, non lo è altrettanto la bellezza del contesto in cui si trova. Questo borgo di appena 8.000 abitanti è al centro di un perimetro straordinario che idealmente racchiude la Val d’Orcia con le sue crete, patrimonio dell’umanità UNSECO, la Valdichiana, i tesori rinascimentali di Pienza e le colline a vocazione vinicola di Montepulciano. Già solo questi nomi, dovendo scegliere cosa visitare, creano l’imbarazzo della scelta e di un possibile acquisto. Vino o pecorino? La risposta migliore è: entrambi! All’azienda agricola Ercolani (www.ercolanimontepulciano.it) si può trovare tutto e anche fare una visita la parte sotterranea di Montepulciano che ospita storiche cantine. Altra cosa utile da sapere è che a Chianciano l’acqua non si beve soltanto. Ci sono alcune sorgenti che alimentano vastissime aree pool le cui temperature naturalmente superano i 30 gradi. Altro che mimose! Per festeggiare al meglio, si prende e si va.

Emilia Romagna

Festa della donna Cesenatico

Cesenatico

Al mare in inverno sulla costa Romagnola. Vivere la festa della donna in maniera diversa e alternativa a Rimini e Cesenatico, autentiche icone del turismo internazionale. Paola Batani, giovane imprenditrice del Gruppo Batani Select Hotels, ci ha detto, al pari dei suggerimenti che le amiche possono scambiarsi per bandire frivolezze ed eccessi, “prendiamoci cura di noi stesse, facendolo in amicizia e relax senza limiti”. Una giornata, quella dell’8 marzo, scandita dai tempi lenti del benessere. Si inizia al mattino con una sontuosa colazione poi una ossigenante passeggiata sulla spiaggia per godere delle bellezze del “mare d’inverno”, con una puntatina nelle vie dello shopping di cui le due città offrono un vasto campionario. Che cosa c’è, poi, di più piacevole, dopo aver corso per mesi in città, con borse e pacchetti, che un rigenerante percorso benessere per una perfetta remise en forme, a base di trattamenti mirati e massaggi specifici. Da provare il nuovo “Massaggio del Vento”, proposto dal Grand Hotel da Vinci di Cesenatico, estremamente rilassante, effettuato con vere conchiglie che faranno sentire il suono del mare.

Dove soggiornare

Festa della donna Spa_couplePortorose. Grand Hotel Bernardin, 5 stelle: quote a partire da euro 215 euro a camera (occupazione 2 persone), al giorno, con trattamento di mezza pensione. La tariffa include colazione “Good Morning in the Paradise SPA”, massaggio a scelta di 60 minuti, accesso alla SPA, rituale rassoul, bevande e frutta nello SPA bar, gift a sorpresa, ingresso alla piscina coperta Paradise SPA con acqua di mare riscaldata e al parco aquatico Laguna Bernardin sempre con acqua di mare riscaldata, buono sconto per trattamenti. Per info e prenotazioni: www.bernardingroup.si

Monetrosaterme. La Torretta Hotel, 4 stelle: quote a partire da 284 euro a camera (occupazione 2 persone) per due pernottamenti. La tariffa include, oltre alla ricca colazione a buffet con dolci, pane e marmellate, fatti dalla chef Paola Voulaz, una cena gourmet “Saveurs du Val d‘Aoste” e l’accesso al centro Monterosaterme. Per info e prenotazioni: www.latorrettahotel.com

Chianciano Terme. Grand Hotel Chianciano, 4 stelle, abbinamento “bollicine & benessere”: quote a partire da 480 euro a camera (occupazione 2 persone), con trattamento di mezza pensione. La tariffa include: bottiglia di spumante in camera all’arrivo, aperitivo di benvenuto, massaggio rigenerante con oli essenziali, 1 solarium corpo, accesso al centro benessere. Per info e prenotazioni. www.nicolaus.it

Festa della donna Benessere-Grand-Hotel-RiminiRimini. Grand Hotel Rimini, 5 stelle Lusso, interessante pacchetto che comprende il pernottamento in camera doppia, prima colazione al buffet del ristorante “La Dolce Vita” con specialità dolci e salate, cocktail di benvenuto in Spa e ingresso al centro per un percorso umido completo. Prezzo a partire da 170 euro. www.selecthotels.it

Cesenatico. Grand Hotel da Vinci, 5 stelle, pacchetto con pernottamento in camera doppia, prima colazione al buffet del ristorante “Monna Lisa” con specialità dolci e salate, cocktail di benvenuto in Spa e ingresso al centro per un percorso umido completo. Prezzo a partire da 170 euro. Info: blog.selecthotels.it/  – www.selecthotels.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA