Mercoledì 19 Giugno 2024 - Anno XXII

Merenda tra gli ulivi e trekking sulle orme del Perugino

Pic Nic a Trevi vista dalla collina-Olivata

“Pic & Nic a Trevi. Arte, musica e merende tra gli olivi” è l’evento di primavera che si svolge in Umbria dal 29 aprile al 1° maggio. L’edizione 2023 è un ritorno alle origini sulla collina ‘Olivata’ lungo il cammino di San Francesco.

Sportini-per-Pic-Nic-a-Trevi
La sportina del pic nic legata a un bastone

La primavera risveglia la voglia di stare più a contatto con la natura e i suoi colori. Ritorna, come decenni fa, il piacere di una gita in campagna, fare un pin nic sui prati in famiglia coi bambini e con gli amici. In Umbria questa tradizione da 14 anni è diventato un evento: “Pic&Nic. Arte, musica e merende tra gli ulivi”. L’edizione 2023, dal 29 aprile al 1° maggio si terrà, come nella prima edizione, sulla collina olivata che si affaccia sul borgo medievale di Trevi.

Il comune propone ai partecipanti, muniti di sportino con tovaglia a quadrettoni bianchi e rossi, il tracciato dell’antico acquedotto medievale. L’itinerario proposto dalla Capitale dell’Olio extravergine di oliva comprende la Fascia Olivata Assisi – Spoleto, luogo del Cuore FAI.

 Ci si ritroverà immersi nelle atmosfere rurali dell’Umbria più autentica. Un luogo dove la coltivazione dell’olivo rappresenta un perfetto esempio di “paesaggio culturale vivente”. Paesaggio unico e irripetibile, modellato dall’armoniosa interazione di natura e intervento dell’uomo.

Pic Nic a Trevi per festeggiare la primavera
In-partenza-per-il-Pic-Nic da Trevi Umbria
In partenza per il Pic Nic

Un evento semplice, per festeggiare l’arrivo della primavera e la fioritura degli olivi, che danno vita a uno dei prodotti della tradizione alimentare umbra, l’olio extravergine di oliva Dop Umbria. Pic & Nic a Trevi è una occasione per trascorrere un fine settimana en plein air, all’insegna del mangiare autentico, ma semplice, dell’arte, della musica e dei panorami che tolgono il fiato. La Collina Olivata di Trevi è attraversata dall’acquedotto medievale, una mirabile opera di ingegneria idraulica. Realizzata verso la metà del duecento, per alleviare la cronica mancanza d’acqua del comune, è rimasta in funzione per sette secoli. Poi si camminerà lungo i percorsi che fanno parte del Cammino di San Francesco, una rete di itinerari che conducono alla scoperta dei luoghi legati alla vita e alle opere del santo umbro.

LEGGI ANCHE  Pedersen, arte Cobra a Milano
Trekking tra gli ulivi
Pic-Nic-a-Trevi-nella-natura
Pic Nic nella natura

Cuore dell’evento sarà l’immersione nella natura, resa possibile dal Pic nic nella Collina Olivata, ma anche dal trekking tra gli olivi della Fascia Olivata da percorrere sia a piedi che in E-Bike. L’organizzazione è stata affidata alla FIAB Foligno e You Mobility marketplace della mobilità sostenibile. Le visite guidate al “museo della collina” vedranno la presenza del Sindaco di Trevi. Si andrà alla scoperta della Chiesa di Santa Caterina, del cimitero monumentale, del “Pinnocchio”, antica casa nell’oliveto, e dell’acquedotto romano.

trekking sentiero collina olivata trevi
Trekking tra gli ulivi

Proseguono poi gli appuntamenti con Ira Archilei, erborista, naturopata e ricercatrice che al mattino, da Villa Fabri, guiderà passeggiate fino alla collina olivata, dove si terrà il Picnic. Archilei parlerà delle piante raccontando storie mitologiche, usi tradizionali e ricette a base di piante edibili e curative. Nel pomeriggio, nel giardino di Villa Fabri, proporrà laboratori per bambini facendo realizzare “teste di terra dove seminare prato”.

Degustazione, arte e musica
Artisti di strada a Trevi
Artisti di strada a Trevi

Durante i tre giorni dell’evento del Pic Nic, nel centro storico di Trevi, a Villa Fabri, si terranno eventi incentrati sulla tradizione olivicola, vitivinicola e alimentare dell’Umbria. Degustazioni guidate d’olio e.v.o. e di vini locali, Mostra Mercato dell’Olio, del Trebbiano Spoletino e dei prodotti della terra a km ‘0’. Numerose le iniziative volte alla conoscenza del patrimonio storico-artistico di Trevi.
Sicuramente interessante l’itinerario sulle orme di Pietro Vannucci, detto “Il Perugino”, a cinquecento anni dalla morte 1523, che condurrà i partecipanti alla scoperta delle testimonianze d’arte lasciate a Trevi dal maestro.

Nei tre giorni anche il programma musicale, curato dall’Associazione Antifestival, è molto ricco. Previsti concerti tra gli ulivi durante il pranzo pic nic, djset e concerti al tramonto dal panoramico Ninfeo della seicentesca Villa Fabri e presso il Centro per l’Arte Contemporanea “Palazzo Lucarini Contemporary”.

LEGGI ANCHE  Eleonas, nella Grecia 'minore'

Info: www.picnicatrevi.it

Leggi anche: 

IL MONDO A COLORI CON LE FIORITURE DI PRIMAVERA

AQUILONI: OPERE D’ARTE IN VOLO A ARTEVENTO CERVIA

VACANZE DI PRIMAVERA IN FAMIGLIA NEI MASI GALLO ROSSO

 

Condividi sui social: