Domenica 7 Marzo 2021 - Anno XIX
Bressanone incontra i grandi dell’alpinismo

Bressanone incontra i grandi dell’alpinismo

Fino all’8 novembre all’International Mountain Summit, a confronto i protagonisti delle imprese del passato e le giovani leve. Da Messner a Jenny Lavarda

Anna Stoehr
Anna Stoehr

L’International Mountain Summit si prepara ad affollare la città di Bressanone e i dintorni per una buona settimana, dal 3 all’8 novembre. La kermesse dedicata alla montagna attende la sua prima volta con un programma nutrito che va dalla conferenze ai trekking guidati, in compagnia dei nomi più noti dell’alpinismo: Reinhold Messner, per cominciare, ma non solo. A Bressanone sono stati invitati i personaggi che hanno fatto la storia della montagna negli ultimi cinquant’anni, come Peter Habeler, Sir Chris Bonington, i protagonisti della generazione di mezzo come Simone Moro, Manolo, Steve House e le giovani leve come la 25enne Jenny Lavarda. Un’adunata che al forum cittadino si prolungherà in serate a tema, che non disdegna l’aspetto commerciale con un’esposizione fieristica, in programma da venerdì a domenica, e passa poi all’azione in palestre attrezzate.

Discutere di montagna

Reinhold Messner
Reinhold Messner

Nel fitto calendario di conferenze – ciascuna a pagamento -, saranno gli alpinisti stessi a parlare delle loro esperienze: spedizioni ad alta quota, alpinismo classico e arrampicate sportive, ascensioni sulla neve e su ghiaccio. Gli organizzatori hanno dichiarato che gran parte degli ospiti invitati non saranno presenti solo nel giorno a loro dedicato, ma si potranno incontrare per tutta la settimana in diverse occasioni.

Gli appassionati dovranno esaminare con cura il programma, per non perdere, tra gli altri, Sir Chris Bonington, in curriculum 19 spedizioni nell’Himalaya; Ines Papert, quattro volte campionessa mondiale di arrampicata su ghiaccio; Peter Habeler, che in cordata a due con Reinhold Messner nel 1975 ha scalato il Hidden Peak, 8068 metri, senza bombole d’ossigeno; ancora, Jenny Lavarda, campionessa italiana di arrampicata.

Praticare

La nuova disciplina dello slacklining
La nuova disciplina dello slacklining

Tra le discipline da vedere, è stata anche annunciata una vera e propria competizione: la Juniorcup, campionato regionale di arrampicata sportiva per i giovani atleti, al quale anche il pubblico potrà assistere, giovedì 5 e domenica 8.

Chi ha voglia di camminare deve invece prenotare subito, anche via Internet, per 14 itinerari di trekking guidati da un alpinista: le escursioni sono quattordici, durano circa mezza giornata, dalle 8.30 alle 15.30, e daranno la possibilità a gruppi di circa 50 persone ciascuno di essere accompagnati da Chris Bonington, Simone Moro, Alexander Huber, Roger Schäli, Stephan Siegrist, Christoph Hainz, Hanspeter Eisendle, Reinhold Messner, Ines Papert, Maurizio Zanolla, Peter Habeler, Doug Scott, Heinz Zak, Steve House. (3/11/09)

 

Per informazioni

www.ims.bz/it.html

© RIPRODUZIONE RISERVATA