Martedì 21 Maggio 2024 - Anno XXII

Maldive le “famosissime” isole dei sogni

maldive

L’arcipelago delle Maldive sono una sventagliata di atolli sparsi nell’Oceano Indiano, meta frequentata da una moltitudine di italiani. Isole grandi e meno grandi; alcune piccolissime, ma dotate di ogni comfort, per una vacanza “sole, mare e relax”

Maldive le "famosissime" isole dei sogni

Non so voi, ma io ho voglia di andare al mare. Data la nostra stagione invernale, lascerò ovviamente l’Europa, volando fino alle Maldive. Ma dove alloggiare, unendo lo standard “esclusivo” della vacanza al contatto con le tradizioni dell’arcipelago? Ho scelto il Baros Resort Maldives: aperto nel 1973 e recentemente rinnovato, è gestito da una famiglia locale che, fin dall’apertura della struttura, ha voluto porre l’accento sulla salvaguardia ambientale.

L’isoletta “due campi di calcio”!

Maldive le "famosissime" isole dei sogni

La meta è un’isoletta lunga 350 metri e larga 300, a nord della capitale Malè. Il trasferimento dall’aeroporto, con nave veloce, si compie in venticinque minuti. Gli ambienti sono moderni (ma con il richiamo allo stile del luogo in una fusione di materiali, colori ed elementi); la gastronomia è di alto livello e la SPA propone trattamenti con materie prime “a chilometro zero”, come (ad esempio) il pregiato olio di noce di cocco. Per il diving c’è solo l’imbarazzo della scelta, con varie possibilità a disposizione. La barriera corallina, poi, è vicina alla riva: così anche chi ha poca confidenza con l’acqua può divertirsi a fare snorkeling.
La vegetazione è quella originaria: sono state salvaguardate le oltre trecento palme che già esistevano quando l’atollo era disabitato; le alcove floreali, che si sono create spontaneamente lungo tutta la spiaggia, diventano “rifugi” dove passare qualche ora nella più completa privacy.

Buen retiro fra spiagge, pesci, coralli e comodità varie

Maldive le "famosissime" isole dei sogni

Gli alloggi sono di diversa tipologia: le Baros Pool Villas, per esempio, si affacciano sulla laguna (piscina e spiaggia private); le Water Villas, invece, hanno la vista sull’oceano, a un tuffo dall’acqua, ideali per immergersi ogni mattina, al risveglio.
Un giardino divide la SPA dal resto del Resort. È ricca la selezione di trattamenti per il corpo e per il viso. Tra i più nuovi, quelli a base di olio di noce di cocco.
“Signature Massage” (90 minuti) è il top delle proposte: stimola la circolazione, ossigena e rivitalizza i tessuti e la pelle viene nutrita in profondità. Diverse le tecniche impiegate: dal legno di cocco con il quale si strofina il corpo in tutte le sue parti, al delicato massaggio alla testa che alla fine viene avvolta in un panno. Il pregiato olio di noci di cocco viene arricchito da oli essenziali adatti sia per gli uomini che per le donne: “exotic ylang-ylang” che coccola (è il caso di dirlo!) la pelle; “black pepper” che ringiovanisce i muscoli, la circolazione e le funzioni epidermiche; “spicy and sweet basil”, benefico per le vie nasali e tonificante dei tessuti.
È infine facile cadere nelle tentazioni culinarie del Baros Maldives. Il ristorante Lighthouse basa le sue specialità gastronomiche sulla contemporaneità. I piatti a base di pesce vengono preparati unendo la cucina asiatica a quella mediterranea. Nel Resort vi sono altri due ristoranti, entrambi affacciati sulla laguna (il Lime e il Cayenne Grill), dove gustare specialità internazionali arricchite di sapori tropicali.

LEGGI ANCHE  Pamplona, correre con “los toros”

Info: www.baros.com

Condividi sui social: