Sabato 24 Febbraio 2024 - Anno XXII

Oltre le apparenze

Oltre le apparenze di Charlotte Link, Corbaccio editore, pagine 540, Euro 18,60.” width=”172″ height=”270″>Oltre le apparenze di Charlotte Link, Corbaccio editore, pagine 540, Euro 18,60. Il romanzo Oltre le apparenze è un thriller ambientato a Londra. Gli ingredienti che tengono il lettore incollato alle pagine ci sono tutti e sono ben distribuiti, come sa fare molto bene Charlotte Link, abile e versatile autrice. C’è un uomo che osserva le vite degli altri. Osserva la vita delle donne. Le osserva e finge di vivere al loro fianco. Conosce tutto di loro mentre fugge da se stesso. Da osservatore si innamora di … Leggi tutto

Oltre le apparenzeOltre le apparenze
di Charlotte Link, Corbaccio editore, pagine 540, Euro 18,60.
” width=”172″ height=”270″>
Oltre le apparenze
di Charlotte Link, Corbaccio editore, pagine 540, Euro 18,60.

Il romanzo Oltre le apparenze è un thriller ambientato a Londra. Gli ingredienti che tengono il lettore incollato alle pagine ci sono tutti e sono ben distribuiti, come sa fare molto bene Charlotte Link, abile e versatile autrice.

C’è un uomo che osserva le vite degli altri. Osserva la vita delle donne. Le osserva e finge di vivere al loro fianco. Conosce tutto di loro mentre fugge da se stesso. Da osservatore si innamora di Gillian Ward, donna in carriera, un matrimonio felice, una bellissima bambina. L’osservatore vive una perfetta e felice vita illusoria con lei, a distanza. Finché si accorge dell’inganno che egli stesso ha ordito, e che niente è come sembra.

Intanto Londra è sconvolta da una serie di efferati omicidi. Le vittime sono donne, uccise in modo sadico. La polizia cerca uno psicopatico, un uomo che odia le donne, uno che le osserva… “Abito in mezzo al bosco. Nell’ex casa forestale. A dieci minuti di macchina circa da Tunbridge Wells. Fuori c’è un’automobile. Credo che ci sia qualcuno che osserva la mia casa. È da un paio di settimane che succede. Vedo la luce dei fari quando la macchina si avvicina lungo lo sterrato che attraversa il bosco, perché qui non c’è altra strada. Poi la luce si spegne. La macchina si ferma da qualche parte. E io non so che cosa vuole il conducente. Che cosa vuole da me.”

LEGGI ANCHE  Non sono stato io
Condividi sui social: