Lunedì 22 Luglio 2024 - Anno XXII

Tutti al mare col benestare del capo

Per adeguarsi alla chiusura degli uffici, agosto resta il mese “obbligatorio” delle ferie, ma se gli Italiani potessero scegliere il 37% preferirebbe luglio. La destinazione top? Ovviamente il mare, con spiagge per tutte le esigenze

Tutti al mare col benestare del capo

Si fanno tante parole sulle partenze intelligenti, ma com’è possibile evitare i giorni da “bollino rosso” se la maggior parte degli italiani è “costretta” a prendere ferie ad agosto, magari proprio nelle settimane a ridosso di Ferragosto? Il sondaggio condotto da InfoJobs.it, portale per la ricerca di lavoro, parla chiaro. Il 35% dei dipendenti non ha possibilità di pianificare le vacanze estive scegliendo il periodo che ritiene più opportuno, in quanto deve rispettare la chiusura aziendale. Ma se potesse decidere liberamente quando andare in ferie il 37% opterebbe per luglio, quando le offerte di voli e di hotel sono più economiche; un altro 34% partirebbe a settembre quando il clima è più favorevole mentre il 10% sceglierebbe giugno per evitare l’affollamento nelle località di vacanze. Solo il 20% non cambierebbe periodo. E come destinazione? Quando si parla di vacanze, gli Italiani non hanno dubbi: per godersi al meglio la pausa estiva, l’ideale è il mare. Le spiagge da provare.

Qui la spiaggia è low cost

Melita Toniolo ai Bagni Opera di Riccione, nelle vesti di madrina del Bacardi Together Beach
Melita Toniolo ai Bagni Opera di Riccione, nelle vesti di madrina del Bacardi Together Beach

Siete giovani e con pochi euro in tasca? Otranto, Gallipoli, Marina di Ravenna, Riccione, S. Teodoro, Fregene, Albenga, Marina di Pietrasanta, Ostia, Rimini e Sistina sono le spiagge che fanno al caso vostro. Sono, infatti, tra le 10 località balneari scelte da Bacardi per il Bacardi Together Beach 2012. Un tour itinerante per festeggiare i 150 anni del brand che regalerà un’estate low cost, all’insegna del risparmio: prezzi speciali per lettini king size e ombrelloni maxi per le compagnie di amici e mojito in omaggio per tutti. Oltre che la riscoperta dei giochi e del divertimento semplice in riva al mare. Tra una partitella di bocce, un cocktail rinfrescante e un tuffo in mare i giovani non avranno di che lamentarsi. Per informazioni: www.bacardi.it.

LEGGI ANCHE  Ciaspolando sulle Alpi Torinesi

 

CONTINUA A LEGGERE A PAGINA 2

Prima di partire, il bagaglio comodo

Tutti al mare col benestare del capo

Per evitare il panico da travel packing la prima cosa da fare è scegliere il giusto bagaglio. Quelli della linea Basile “Tonda” sono ideali per chi desidera un prodotto di qualità accessibile (i prezzi oscillano dai 50 euro per trolley piccolo a 60 euro per il medio, fino a 70 euro per il trolley più grande), ma soprattutto capiente (il trolley rigido si presta al week-end con gli amici come alla vacanza più lunga grazie alle diverse dimensioni nelle quali è disponibile 50, 60 e 70 cm). In più oltre ad essere colorati sono praticissimi (il sistema di trascinamento su 4 ruote rende trascinabile la valigia più grande anche da un bambino). Realizzati in termoformatura da fogli ABS ultraresistente sono particolarmente adatti al trasporto aereo. Info: www.basileitalia.com

Condividi sui social: