Giovedì 18 Luglio 2024 - Anno XXII

Arisa la “Sincerità” fatta donna

Rosalba Pippa, in arte Arisa, presenta “Anteprima tour”, uno spettacolo dal vivo con i successi rivisitati del suo repertorio da “Sincerità” all’ultimo “Meraviglioso Amore Mio”. E capolavori della musica tra i quali “Sweet Dreams”, “Earth Song”, “Personal Jesus” e “Vecchio Frack”. Le tappe sono il 22 gennaio a Crema, il 4 febbraio a Milano e il 7 a Roma

Rosalba Pippa, in arte Arisa
Rosalba Pippa, in arte Arisa

Dopo l’eliminazione dei Frères Chaos a X-Factor 6, Arisa non ci ha pensato due volte ad alzare la voce contro un mostro sacro della tv qual è Simona Ventura (le scuse alla presentatrice sono poi arrivate dalla sua fanpage di Facebook). Coraggiosa? Incosciente? A noi piace pensare che Rosalba Pippa, questo il vero nome della cantante potentina che nel 2009 si classificò prima a Sanremo col brano Sincerità e nel 2012 arrivò seconda con La Notte, sia rimasta una ragazza spontanea nonostante il successo che l’ha travolta: Arisa è stata protagonista del mercato discografico col suo album Amami, oltre al disco d’oro per le vendite, La Notte ha raggiunto la certificazione multiplatino.

A vedersi uguale ad allora (a parte gli occhiali spessi che hanno lasciato il posto alle lenti a contatto) è lei stessa. “Che strano – ha dichiarato Arisa nel corso dello show case organizzato in concomitanza col lancio del suo nuovo album Amami Tour al Memo Music Club di Milano – mi sono accorta che qualche anno fa indossavo un abito (un vestito lungo nero, ndr) molto simile a quello di stasera ma, chissà perché, allora faceva tutt’altro effetto”.

Le tappe del suo “Anteprima Tour”

Arisa la "Sincerità" fatta donna

Chi volesse scoprirla dal vivo (per noi l’occasione è stato il live di presentazione organizzato a Milano) l’appuntamento è il 22 gennaio al Teatro San Domenico di Crema; il 4 febbraio al Teatro Arcimboldi a Milano e il 7 febbraio all’Auditorium Parco della Musica a Roma. Dopo l’esperienza positiva nei teatri storici più rappresentativi d’Italia, seguiti da un’estate tra club, piazze e festival, di cui “Amami Tour” è il frutto, Arisa sarà di nuovo in giro con “Anteprima Tour”. Ad accompagnarla sul palco ci saranno Giuseppe Barbera al pianoforte, Sandro Raffe Rosati al basso, Andrea Pistilli alle chitarre, Giulio Proietti alla batteria e Salvatore Mufale alle tastiere.

LEGGI ANCHE  A Siena per i Notturni dell'Opera

Uno spettacolo di quasi due ore nel quale Arisa si ripropone in una veste sorprendentemente nuova attraverso il suo repertorio da Sincerità all’intenso ed ultimo Meraviglioso Amore Mio, misurandosi anche con cover audaci, capolavori internazionali della musica tra i quali Sweet Dreams, Earth Song, Personal Jesus e Vecchio Frack di Modugno.

Arisa rivela tutta la sua straordinaria voce e le grandi capacità di interprete sostenuta dalla bravura dei suoi musicisti in una chiave unica e coinvolgente accogliendo in modo sempre informale il pubblico con la sua consueta naturalezza, ironia ed intensità. Per molti sarà l’occasione di scoprire quanto Arisa sia una persona semplice, simpatica e ironica. Ma anche di scoprire qualcosa di più sul suo mondo. Riferendosi alla canzone Senza Ali Arisa stessa racconta: “Questa l’ho scritta io. Ci sono cose che spesso non posso dire a nessuno, così le dico a tutti”.

“Amami per ciò che so fare e mi piace fare”

Arisa la "Sincerità" fatta donna

Chi non potesse vederla dal vivo (un vero peccato: durante lo show case ha fatto battute persino nelle pause delle canzoni più coinvolgenti, si è esibita in mosse ammiccanti prendendosi anche un po’ in giro: “Trovate anche Sweet Dreams e altre canzoni in finto inglese nell’album Amami Tour” annuncia dal palco “mi sembra di fare la televendita, stasera sono troppo Vanna Marchi”) potrà sempre accontentarsi di ascoltare il suo album live nato proprio dalla “voglia di farmi conoscere un po’ di più” e dal bisogno “di esprimere i miei gusti reali, di manifestarmi anche al pubblico che magari un mio concerto non l’ha mai visto”. Un progetto dunque rivolto ai fan ma anche un messaggio (amami per ciò che so fare e mi piace fare) per nuovi ascoltatori.

LEGGI ANCHE  In Calabria e Puglia per ascoltare "Le Rivoltelle"

I biglietti della data zero sono in vendita presso la biglietteria del Teatro San Domenico di Crema (€ 35 – 30 – 25 – 20 + prevendita) e sul sito www.teatrosandomenico.it.

Per le date di Milano e Roma i biglietti sono in vendita sul circuito Ticketone e nelle prevendite abituali.

Infoline: 02 53006501 – info@livenation.itwww.livenation.it

(10/01/2013)

Condividi sui social: