Giovedì 18 Luglio 2024 - Anno XXII

Le salite dei tre cantoni

Su e giù in bicicletta per le “Terre alte” tra Italia e Svizzera all’insegna della promozione sportiva e turistica e della solidarietà

Il Lago Maggiore visto da Cortaccio
Il Lago Maggiore visto da Cortaccio

 

Verbano-Cusio-Ossola, Canton Ticino e Canton Vallese: una zona di confine tra Italia e Svizzera da sempre territorio di migrazione, di scambi economici e culturali. Qui si svolgerà l’11ª edizione di “Le Salite del VCO” una manifestazione di promozione sportiva, turistica e di solidarietà tra laghi e monti che, quest’anno si allarga oltre confine, coinvolgendo le tre località ticinesi di Cortaccio, Val Onsernone e Bosco Gurin (l’unico comune di lingua tedesca del Canton Ticino) e le tre vallesane di Furggu, Simplon Dorf e Simplon Pass.

Le meravigliose 26

La Cascata del Toce
La Cascata del Toce

La formula di “Le Salite del VCO” è semplice: nell’arco di cinque mesi, da maggio a settembre, si devono affrontare (e portare a termine!) tutte le 26 salite in programma. Al momento dell’iscrizione che costa 30 euro, si riceve la descrizione dettagliata con lunghezza, altimetria eccetera dei luoghi da raggiungere e un tesserino personale che dovrà essere timbrato al termine di ogni salita presso i punti di convalida che possono essere bar, circoli, ristoranti o alberghi. Coloro che porteranno a termine l’impresa saranno premiati dai paesaggi splendidi attorno ai tre laghi: Maggiore, Orta e Mergozzo e, più prosaicamente, con la maglia ufficiale; inoltre sarà possibile ricevere la salopette della manifestazione con un contributo spese di 25 euro.

Pedalare per solidarietà

Il Passo del Sempione
Il Passo del Sempione

Per favorire chi viene da fuori, è previsto un “abbuono” di sei salite a chi non risiede nelle province del VCO e di Novara, fermo restando l’obbligo a partecipare alle tappe svizzere. Inoltre sono previsti dei pacchetti weekend negli alberghi e nei campeggi della zona. Ogni anno, poi, il Comitato Organizzatore affianca Telethon nella lotta contro la distrofia muscolare e a favore della ricerca sulle malattie genetiche. Tutto il guadagno viene devoluto e nel corso degli undici anni della manifestazione sono stati consegnati circa 40mila euro. A suggello di questo impegno, è stato dato alla stampa il libro “Mari e monti in bicicletta“in vendita presso i punti di iscrizione al costo di 30 euro.

LEGGI ANCHE  Un’oasi griffata Zegna

 

Info: www.salitedelvco.it

Condividi sui social: