Lunedì 20 Maggio 2024 - Anno XXII

Baden-Württemberg, nel Land termale

Tra distese fittissime di abeti e pini, sulle rive del Lago di Costanza, centri termali di antico fascino o all’avanguardia, rimedi naturali e metodi internazionali

Benessere naturale. © Kur und Bäder GmbH Bad Krozingen
Benessere naturale. © Kur und Bäder GmbH Bad Krozingen

 

Il concetto di benessere diventa più sofisticato. Non è solo corpo agile e rilassato ed eccellente forma fisica, ma anche mente serena, fantasia, pensieri armoniosi. Il nostro itinerario nel Baden-Württemberg, il land tedesco nel cuore dell’Europa, si snoda tra distese fittissime di abeti e pini che nell’ombra nascondono folletti, streghe e casette incantate. E in questo paesaggio si aprono ben 56, tra località termali e di cura, che conferiscono al Baden-Württemberg il primato di Land termale per eccellenza della Germania. In tutte le località, al di là di differenze di metodi e trattamenti, uno solo è lo scopo: combinare la cultura di “salus per aquam” con metodi all’avanguardia, rimedi naturali, come fanghi, sale, acqua termale, clima, con ambienti di fascino e strutture innovative. 

Le terme affacciate sul Lago di Costanza

Le Bodensee-Therme di Costanza
Le Bodensee-Therme di Costanza

Cuore romantico del Baden-Württemberg è il Lago di Costanza. In posizione privilegiata, direttamente sulle rive occidentali del Bodensee, tre moderni centri termali invitano a un relax rigenerante in ogni stagione dell’anno. Le Bodensee-Therme di Costanza, le Meersburg-Therme e le Bodesee-Therme di Überlingen offrono agli ospiti con la tessera combinata “ThermenTrio vom Bodensee” un variegato percorso sauna in due rilassanti varianti di prezzo. Con il biglietto di tre giorni “Drei-Tages-Thermen-Ticket”, si ha libero accesso ai reparti termali di tutti e tre i centri. Il “Drei-Tages-Sauna-Ticket”, invece, comprende anche l’accesso per tre giorni ai diversi percorsi sauna dei tre stabilimenti. Valido per ben 3 anni, il biglietto combinato offre, così, tre giorni di puro relax. Che si scelga la variante terme o quella terme e sauna, il biglietto combina tre ingressi in ciascuno dei centri termali, da sfruttare in tre diversi giorni della settimana e, volendo, in diverse stagioni dell’anno. I biglietti possono essere acquistati negli uffici del turismo di Meersburg, Überlingen e Costanza o direttamente alla cassa in uno dei tre centri termali.

LEGGI ANCHE  Paesaggi di qualità, cibo e territorio

Pur mantenendo ognuno le proprie specificità, tutti e tre i centri si affacciano sul lago con un accesso diretto, hanno un panorama mozzafiato sullo specchio d’acqua fino alle Alpi, percorsi termali, giochi d’acqua per grandi e piccoli e un’ottima offerta gastronomica. L’offerta combinata dei tre stabilimenti termali è particolarmente interessante per chi desidera combinare insieme cultura, natura e benessere intorno al lago che è il terzo specchio d’acqua più grande d’Europa (info: www.bodensee.eu, www.therme-konstanz.de, www.meersburg-therme.de, www.bodensee-therme.de).

Tempio del benessere stile Art Nouveau

Il Palais Thermal di Bad Wildbad
Il Palais Thermal di Bad Wildbad

A Bad Wildbad sorge uno stabilimento termale di lunga tradizione che ancora oggi sorprende per la sua sontuosa architettura. Qui la pratica delle acque benefiche nacque già nell’800 e si arricchì di uno stabilimento che mescola lo stile orientale e occidentale, in una fantasia bizantina e moresca, meravigliose colonne in marmo e vetrate in stile Art Nouveau. Il Palais Thermal di Bad Wildbad è un vero tempio del benessere, che offre 12 piscine termali tra cui jacuzzi, vasche idromassaggio, lettini abbronzanti e riscaldati, docce a getto, saune finlandesi con temperature dagli 80° ai 95°, una sauna orientale, un bagno romano, una sala meditazione, una vasca Kneipp e una ricca offerta di trattamenti termali. Tra tutti scegliamo il Moka Peeling, a base di caffè macinato, olio di avocado, miele e latte di cocco, massaggio Hot Stone con pietre di basalto calde, impacco al cioccolato bianco per purificare la pelle. Info: www.palaisthermal.de.

Condividi sui social: