Lunedì 20 Maggio 2024 - Anno XXII

Agriturismi, risorsa per il turismo

Il 24 e il 25 gennaio 2015 a Milano, presso il Parco delle Esposizioni di Novegro si svolgerà la terza edizione di Agriturismoinfiera: aperta al pubblico, vedrà la partecipazione di oltre trecento strutture agrituristiche con laboratori, spettacoli e prodotti tipici

Agriturismi, risorsa per il turismo

Gli agriturismi italiani fatturerebbero oltre un miliardo di euro (1 miliardo e 168 milioni) e sarebbero scelti ogni anno da oltre tre milioni di vacanzieri (3 milioni e 400 mila). In testa, i turisti in coppia (con il 41%), a seguire le famiglie (con il 36%), mentre si registra un calo per i gruppi di amici (22%). Le diverse tipologie di turisti sono accomunate dalla ricerca di una vacanza, o week-end, all’insegna della scoperta di antichi sapori, che consenta di acquistare anche prodotti tipici quali olio, vino, ortaggi, dolciumi. In vetta alla classifica, la regione leader in Italia rimane la Toscana con il 58%, seguita dall’Umbria (34%), dalle Marche (19%) e dall’Emilia Romagna (17%). Il turista tipo che sceglie di passare le sue vacanze in un agriturismo avrebbe dai 30 ai 50 anni, risiede nel centro nord, è laureato e lavora per lo più come impiegato. La scelta di un agriturismo sembra dettata anche dal maggiore risparmio: si spendono infatti in media 54 euro al giorno rispetto ai 67 euro richiesti da altre strutture ricettive.

Valorizzare i territori rurali

Agriturismi, risorsa per il turismo

Se questi dati dipingono lo scenario socio-economico, ecco che allora si comprende il successo delle prime due edizioni della manifestazione Agriturismoinfiera che, a fine gennaio 2015, ritorna a Milano. Un’occasione per avvicinarsi al variegato mondo degli agriturismi italiani, e perché no, iniziare a pianificare la prossima vacanza con la possibilità di scegliere tra agriturismi con tutte le comodità e strutture più spartane, con calma e in tempo prima che arrivino le migliaia di visitatori attesi per Expo2015, molti dei quali verosimilmente, sceglieranno di alloggiare in questo tipo di struttura.

LEGGI ANCHE  Immagini di donne che vogliono cambiare il mondo

La manifestazione, organizzata da Tec Srl, nasce con l’obiettivo di valorizzare i territori rurali, le stesse strutture agrituristiche e il rapporto dell’uomo con l’ambiente, la natura, il cibo che la terra produce. I proprietari dei singoli agriturismi potranno così trasmettere di persona ai visitatori l’amore e la passione che li vedono impegnati, giorno dopo giorno, nella cura delle loro strutture e dei loro terreni, realizzando prodotti genuini e proponendo caratteristici menu, ma anche attività formative per adulti e piccini. Tutta la penisola italiana è rappresentata in questa particolare manifestazione: dal nord al sud d’Italia, i titolari delle strutture illustreranno al pubblico i servizi offerti, presentando le specificità delle loro produzioni e dei contesti ambientali-paesaggistici in cui sono inseriti.

Conoscere gli animali e i lavori nell’AgriFattoria

Agriturismi, risorsa per il turismo

La manifestazione consente di immergersi, anche se solo per qualche ora, nella vita di campagna, proponendo diverse occasioni educative e di divertimento per i più piccoli dove, nell’AgriFattoria, potranno apprendere direttamente le tecniche di mungitura, di semina, di raccolta. Mentre i più grandi potranno cogliere  l’opportunità di assaggiare e acquistare i prodotti tipici regionali, assistere e partecipare a laboratori teatrali, artistici, d’intrattenimento, a seminari che si alterneranno sul GreenCarpet.

Ad Agriturismo vi sarà inoltre un’intera area dedicata alla degustazione di vini, in compagnia di esperti sommelier. Agriturismoinfiera è anche AgriArte: un’area interamente dedicata all’arte contemporanea, in cui artisti moderni si esibiranno dal vivo creando opere ispirandosi alla natura.
L’ingresso ad Agriturismoinfiera è a pagamento (10 euro, 7 euro con il buono sconto da scaricare dal sito Internet). Ingresso gratuito per bambini fino a 10 anni.

Per informazioni:  www.agriturismoinfiera.it

Condividi sui social: