Lunedì 15 Luglio 2024 - Anno XXII

Con Borgo DiVino, viaggio tra i migliori vini del Lazio

Nemi, Lazio

Il 7 e 8 maggio a Nemi si terrà la seconda edizione di Borgo DiVino, l’evento dedicato ai vini del Lazio. Degustazioni guidate e visite guidate alla scoperta del territorio di Nemi attendono tutti i visitatori

Borgo DiVino NemiDopo il successo della 1a edizione, torna anche quest’anno Borgo DiVino, l’evento organizzato da CastelliExperience e dal Comune di Nemi, Bandiera Arancione del Touring Club. L’evento si terrà nel centro storico di Nemi, in provincia di Roma, nel fine settimana del 7 e 8 maggio e sarà un importante appuntamento turistico per tutti i curiosi, gli appassionati e gli amanti del vino che raggiungeranno il bel borgo dei Castelli.
L’idea alla base della manifestazione non è cambiata: proporre a turisti e visitatori una passeggiata nel centro storico di Nemi accompagnata da un buon bicchiere di vino. La principale novità di questa seconda edizione riguarda il fatto che non ci saranno solo le cantine dei Castelli Romani, ma saranno presenti produttori da tutto il Lazio e una selezione di cantine provenienti da fuori regione, grazie alla partnership realizzata con wineOwine, portale leader nella vendita di vino online. Confermate le degustazioni guidate in compagnia dei sommelier FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori e la partecipazione del Museo Diffuso del Vino di Monte Porzio Catone.

Borgo DiVino, le novità della seconda edizione

Borgo DiVino degustazioniOltre alla già citata partnership con wineOwine, che porterà a Nemi una selezione di cantine provenienti da tutta Italia e organizzerà due degustazioni guidate durante la giornata di sabato 7 maggio, l’edizione 2016 di Borgo DiVino vedrà la partecipazione del “Gruppo Archeologico Ager Lanuvinus et Nemus Aricinium” (G.A.A.L.N.A.), che proporrà alcune visite guidate alla scoperta del territorio di Nemi, e la partnership con il Festival dei Castelli Romani con la doppia esibizione del duo jazz “Il Sajoe”, che allieterà entrambe le serate della manifestazione.
Il punto di riferimento dell’evento resta tuttavia il vino, la sua produzione, la sua distribuzione e il suo consumo. Sono già molte le cantine dell’area dei Castelli Romani e dell’intera regione Lazio che hanno confermato la loro presenza. L’obiettivo degli organizzatore è quella di raddoppiare il numero di cantine rispetto alla scorsa edizione e c’è quindi ancora spazio perché altre partecipino e presentino i propri vini nel corso di Borgo DiVino.

LEGGI ANCHE  La Tunisia che piace all'Italia

Nemi Borgo DiVinoBorgo DiVino vedrà la partecipazione di numerosi partner ed esperti del settore che daranno il loro contributo alla manifestazione. Come anticipato saranno presenti i sommelier della FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori – delegazione di Roma Castelli Romani, che cureranno le degustazioni guidate che, come lo scorso anno, si terranno all’interno di Palazzo Ruspoli. Confermata anche la presenza del Museo Diffuso del Vino di Monte Porzio Catone che con la mostra multimediale “Travaso di Cultura” farà rivivere nel centro di Nemi le tradizioni legate alla vitivinicoltura dei Castelli Romani.

Il programma completo di Borgo DiVino 2016, in continuo aggiornamento, è disponibile sul sito http://www.castelliexperience.it/eventi/borgo_divino.asp, tramite il quale è anche possibile contattare gli organizzatori della manifestazione.

Condividi sui social:

Lascia un commento