Lunedì 6 Febbraio 2023 - Anno XX
Presentazione al Castelloo Sforzesco dell'edizione 2015

Presentazione al Castelloo Sforzesco dell'edizione 2015

BookCity: la cultura invade la città di Milano

La quinta edizione di BookCity, dal 17 al 20 novembre, promuoverà oltre mille iniziative ed eventi culturali in città. Incontri di autori, spettacoli, reading, laboratori e mostre. La cultura si espanderà per le strade di Milano

BookCity bookcity-libriBookCity Milano, dal 17 al 20 novembre, contaminerà per il quinto anno luoghi di ogni specie e dimensione, ospedali, scuole, biblioteche, musei, teatri e persino carceri. Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e Associazione BookCity Milano, con le Fondazioni Corriere della Sera, Giangiacomo Feltrinelli, Arnoldo e Alberto Mondadori, Umberto e Elisabetta Mauri, collaboreranno per disseminare in città ogni sorta di iniziative culturali. Più di 1000 eventi in programma che coinvolgeranno operatori che hanno a che fare con i libri e la lettura,  associazioni e gruppi di lettura, il mondo delle scuole e delle università. Il presidente dell’Associazione Piergaetano Marchetti parla di ‘orgoglio’ meneghino, quando definisce questo ‘festival della curiosità frutto del lavoro manifatturiero non di mosche cocchiere o di api regine ma di manovali della cultura. E aggiunge, “quest’anno ci mancheranno grandi personaggi, come Umberto Eco e Dario Fo, scomparso di recente, alla cui fantasia e visionarietà è dedicata una sezione speciale”.
L’inaugurazione si terrà giovedì 17 novembre al Teatro dal Verme con la partecipazione della scrittrice turca Elif Shafak, che riceverà il Sigillo della Città dal sindaco Giuseppe Sala. Al femminile anche la chiusura,  domenica 20 novembre al Teatro Franco Parenti, con la scrittrice spagnola Clara Sánchez, e il seguito del suo romanzo “Il profumo delle foglie di limone”.

Gli eventi di BookCity

BookCity bookcity-milano-2015La nuova formula di BookCity prevede come centro propulsore il Castello Sforzesco che dirama la sua azione verso  quattro ‘punti cardinali’. Ognuno con uno svolgimento a tema: il Castello con incontri e dibattiti su ‘Le parole che escono dal cuore giungono al cuore’; la Triennale di Milano con ‘Le mille e una storia’, omaggio all’arte del racconto; il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia’ affronta i  ‘Futuri possibili’, in un dialogo aperto con altri saperi e sguardi sul mondo, dalla filosofia alla letteratura alle arti; il Mudec con ‘Le identità, l’incontro’; il Teatro Franco Parenti con ‘La fabbrica dei valori’, fra etica ed economia. Al Padiglione Visconti ‘Le voci della città’ si cimenteranno in una maratona di lettura della durata di una notte sul tema ‘Le Città invisibili’ di Italo Calvino. Luis Sepúlveda il 19 novembre nelle Gallerie d’Italia di Piazza Scala Luis sarà intervistato da Ranieri Polese sullo ‘Lo stupore del racconto.’ Invece al Teatro Litta Alessandro Baricco e  gli studenti del Liceo Ginnasio Giovanni XXIII di Bergamo leggeranno ‘Ulisse e Polifemo’, dal IX libro dell’Odissea. Sala Buzzati e ISPI a Palazzo Clerici ricorderanno la giornalista Maria Grazia Cutuli uccisa quindici anni fa in Afghanistan, con ‘Racconti di guerra ’, dialoghi, testimonianze, proiezioni e fotografie sui conflitti contemporanei.

Info: www.bookcitymilano.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA