Martedì 28 Giugno 2022 - Anno XX
Abruzzo in  inverno, un’emozione da vivere sulla neve e nei borghi

Abruzzo in inverno, un’emozione da vivere sulla neve e nei borghi

Nel più vasto complesso montano dell’Appenino per vivere una vacanza sulla neve all’insegna dello sport, del benessere, del relax e del buon cibo. Panorami naturali, borghi incantevoli e ospitalità

Abruzzo castelli Valle Peligno, Castello Caldora-Cantelmo del XIII sec.

Valle Peligno, Castello Caldora-Cantelmo del XIII sec.

L’ Abruzzo è una regione che sa trasmettere al turista emozione. In questo periodo dell’anno dove la neve copre tutto è meta ideale per chi ama trascorrere una vacanza tra sport e relax. La regione Abruzzo alla bellezza della natura, dei suoi panorami e dei borghi incantevoli che hanno saputo coniugare modernità e tradizione, alla storia millenaria di chiese e castelli, aggiunge la grande ospitalità degli abitanti. I maestosi massicci rappresentano il più grande complesso montano dell’Appennino con centinaia di chilometri di piste, ottimi standard di innevamento, impianti moderni e funzionali e una rete di strutture e servizi efficiente. Altro aspetto non trascurabile, tutte le stazioni sciistiche sono ben collegate alla rete autostradale e all’Aeroporto d’Abruzzo.

Sci alpino, fondo, ciaspole, sled-dog

Abruzzo- sled-dog

Slitte trainate da mute di cane a Campo Felice

I complessi montuosi sono dotati di stazioni attrezzate per la pratica dello sci alpino e sci di fondo: l’area sciistica della regione conta 700 chilometri di piste. Le stazioni sciistiche più note sono: Roccaraso, Rivisondoli, Campo Felice e Ovindoli, passando per la leggendaria stazione del Gran Sasso di Campo Imperatore. Interessanti sono anche Pescasseroli, Passolanciano, Majelletta, Campo di Giove e Prati di Tivo. Le aree degli alti rilievi montani sono perfette per la discesa, con circuiti studiati per i più esperti e percorsi fruibili dai principianti e dai bambini. Negli altipiani invece gli appassionati di sci nordico ed escursionistico troveranno il loro ambiente con una vasta scelta di anelli battuti e di itinerari. La varietà degli ambienti naturali consente passeggiate sulla neve con le ciaspole e persino sled-dog (la corsa con le slitte trainate da mute di cani).

Conosciamo le stazioni sciistiche più note in Abruzzo

Abruzzo Gransasso

Sulle pendici del Gransasso

Roccaraso. Considerata la porta dell’Altopiano delle Cinquemiglia per chi arriva dalla Campania e dal Molise, Roccaraso è la meta sciistica più conosciuta e attrezzata in Abruzzo. Novità di questa stagione, la cabinovia a 10 posti disegnata da Pininfarina che conduce direttamente alla pista “Rossa-Le Aquile” dell’Aremogna. L’area sciistica dispone di un’altra cabinovia a 6 posti, di 8 seggiovie e 12 skilift che servono oltre 60 Km di piste di tutte le difficoltà, collegate ai 48 km di piste servite dagli impianti della vicina stazione invernale di Rivisondoli-Monte Pratello (http://roccaraso.net/).

Rivisondoli. Affacciata da oriente sull’Altopiano delle Cinquemiglia, Rivisondoli è anch’essa una rinomata meta turistica grazie al suo comprensorio sciistico che sale dai 1.390 metri della base degli impianti ai 2.056 metri del Monte Pratello. La cabinovia con agganciamento automatico, le 2 seggiovie e i 6 skilift servono 48 Km di piste di discesa.

Abruzzo Campo-Felice

Snowpark a Campo Felice

Campo Imperatore. La prima stazione sciistica nata sugli Appennini, sorge ai margini del celebre altopiano dominato dalle vette del Gran Sasso. Lo storico albergo di Campo Imperatore (2.130 metri) è al centro del più alto comprensorio sciistico d’Abruzzo. Dispone di 15 km di piste serviti da 4 impianti di risalita, di 60 km di piste per lo sci nordico e uno snowpark per lo snowboard (www.ilgransasso.it/).

Campo Felice. Assai frequentata dagli sciatori della Capitale, la stazione di Campo Felice si distende a sud di L’Aquila, alle pendici del massiccio del Velino. Gli impianti di risalita, compresi tra i 1.400 e i 2.064 metri, includono 9 seggiovie, 2 sciovie, 3 tapis roulant e una manovia e servono 40 km di piste. Il fondista trova a sua disposizione le piste che si snodano sull’altopiano e vari itinerari a carattere escursionistico. L’impianto dispone anche di un moderno snowpark (www.campofelice.it/).

Abruzzo Prati-di-Tivo

Parti di Tivo

Ovindoli – Magnola. Ovindoli è una delle stazioni sciistiche più note e frequentate d’Abruzzo. Gli impianti, che salgono dai 1.450 ai 2.220 m del crinale del Monte Magnola, includono una telecabina 8 posti, 4 seggiovie, 4 sciovie e il tapis roulant coperto più lungo d’Europa (235 m), servendo così 30 km di piste. La stazione è dotata inoltre di 10 Km di piste con innevamento programmato, percorsi per il fondo con anelli da 3 e 5 Km e di un modernissimo snowpark, tra i più attrezzati e competitivi dell’Italia Centrale in ambito snow-freestyle (www.ovindolimagnola.it/).

Per maggiori informazioni:

www.abruzzoturismo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA