Martedì 23 Luglio 2024 - Anno XXII

Warhol verso Gartel. Pop Art e arte Digitale

Warhol Downtown-1996-(120x180)-(176x145)

Il padre della Pop Art Andy Warhol e il padre dell’Arte Digitale Laurence Gartel a confronto a Lucca dal 25 febbraio al 18 giugno nella mostra “Warhol verso Gartel”.

Warhol Millenium.MGI-(120x144)

Sono circa 90 le opere che compongono la mostra “WARHOL vs GARTEL. HYP POP”, organizzata a Lucca dal 25 febbraio  al 18 giugno. Quello proposto è un percorso espositivo che vede “sfidarsi” due artisti americani: il padre della Pop Art Andy Warhol e il padre dell’Arte Digitale Laurence Gartel Warhol. Entrambi sostenitori dell’unione tra arte e tecnologia scientifica, si incontrano negli anni Ottanta. Gartel svela a Warhol i segreti di Commodore Amiga e la loro sintonia è immediata perché sono tantissimi i punti in comune.
I due artisti, seppur con modalità differenti, hanno compreso che il mondo dell’arte non poteva essere innovato utilizzando gli strumenti tradizionali. Il loro obiettivo era quello di scoprire la verità e non la realtà, quell’essenza del mondo e delle cose che poteva giungere all’uomo solamente tramite i mezzi di comunicazione di massa. Da una parte Polaroid, registratore, Photomaton e serigrafia, dall’altra Apple Macintosh, Commodore Amiga, stampanti a getto d’inchiostro, scanner e macchine fotografiche digitali.

Warhol Vetrine-4_Campbells-Soup01Molti però sono i punti in comune tra i due artisti. Dopo l’incontro con Laurence Gartel, anche Andy Warhol comincia a sperimentare le potenzialità del mezzo digitale applicato all’arte. Gartel ha molto lavorato sui software offrendo un notevole contributo al mondo della comunicazione; basti ricordare le sue creazioni per Absolut Vodka, Philip Morris, Coca Cola, Walt Disney e Apple, che fanno ormai parte della storia della pubblicità. Le opere del provocatorio Andy Warhol, invece, fanno parte dell’immaginario collettivo contemporaneo. Se da un lato la mostra vuole mettere in luce i punti di contatto tra i due artisti, dall’altro ne sottolinea anche la distanza.
La mostra, creata per svilupparsi su più spazi espositivi, ha la sua seconda sede al MAG MetaMorfosi Art Gallery di Spoleto dove è visibile al pubblico fino al 2 aprile 2017 con un corpus di cinquanta opere originali.
Warhol vs Garte. Hyp Pop, curata da Maurizio Vanni, si svolge presso il Lucca Center of Contemporary Art. La mostra è stata realizzata in collaborazione con Spirale d’Idee, EF Arte, Artelite, MVIVA e Associazione MetaMorfosi.

LEGGI ANCHE  Siti Unesco italiani, una "Mirabilia"

Info: www.luccamuseum.com

Condividi sui social: