Sabato 28 Maggio 2022 - Anno XX
Crociera 4. Londra the Queen per antonomasia

Crociera 4. Londra the Queen per antonomasia

Visita alla city in arrivo da Southampton. Quarta tappa della nostra crociera è Londra. I luoghi di maggiore interesse visitati: Westinster, la City, Buckingham Palace, Kensington Palace, Trafalgar Square, la Torre di Londra il Tamigi e i maggiori parchi.

Londra Isola-di-Wight-vista-dalla-nave

Isola di Wight vista dalla nave

Lasciato il porto di Vigo, Spagna, la nostra nave fa rotta verso il Canale della Manica attraversandolo, per giungere in mattinata al canale di Southampton per la prevista visita a Londra e dintorni. Toccare il suolo britannico via nave è un’esperienza alquanto suggestiva. Si possono vedere luoghi inesplorati come ad esempio la famosa isola di Wight, cantata negli anni sessanta dal gruppo musicale italiano Dik Dik nell’omonima canzone. Il porto di Southampton viene ricordato anche per aver celebrato la partenza del tristemente noto transatlantico Titanic. E non è tutto. Ho trovato affascinante attraversare in  bus la campagna inglese ammirando il verde lussureggiante della vegetazione della Contea dell’Hampshire, situata a sud-est del Regno Unito. Osservare i cottages  e le tipiche casette in mattoni rossi dei sobborghi della città di Londra. Il viaggio dal porto a Londra dura circa due ore per coprire una distanza di 120 Km. Ordine, giardini curati, pulizia delle strade, palazzi neoclassici, sono gli indicatori di una Londra elegante, signorile, aperta al nuovo, anche se inserita in un contesto abitativo ricco di tradizioni romantiche, rétro, visibili nelle cabine telefoniche rosse, negli autobus a due piani e negli intramontabili taxi dal colore nero.

I maggiori luoghi di interesse di Londra

Londra cabine-telefoniche-rosseIl nostro tour inizia con la visita al Palazzo di Westminster, oggi sede del Parlamento  britannico. E’ una costruzione imponente, in stile gotico su progetto del celebre architetto Sir Charles Barry; s’affaccia sul fiume Tamigi. Maestosa, dall’aspetto austero la famosa Torre dell’Orologio, meglio conosciuta come Big  Ben, è alta 95,7 metri. Alcune curiosità: quando il Parlamento è riunito in seduta, la bandiera nazionale dell’UK, la Union Flag, sventola sulla Torre Victoria, mentre sul Big Ben s’accende una luce. Westminster è stata ricostruita nel 1834 a seguito di un incendio, e nel 1941 per un bombardamento aereo. Westminster, patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, rappresenta l’area politico-culturale di una metropoli cosmopolita e multietnica per i suoi trascorsi dovuti all’estesa  colonizzazione dell’impero britannico, mentre la city of London è il cuore economico-finanziario di Londra.

Londra Abbazia-Westminster

Abbazia di Westminster

Ad Ovest del palazzo di Westminster si trova l’Abbazia di Westminster, sede del culto anglicano inglese fin dal 960 d.C., da non confondere con la Cattedrale di Westminster, che è il luogo deputato alla fede cattolica. L’Abbazia fu riedificata  tra il 1220 e il 1272 ai tempi di Enrico III ed è il luogo dove sono avvenuti tutte le incoronazioni e alcuni funerali reali, tra cui quello di Diana e della Regina Madre. La costruzione è in stile gotico, la facciata posta ad ovest, arricchita da due alte torri, ospita le statue di personaggi importanti del XX secolo, tra cui quella di Martin Luther King, leader dei diritti civili. L’interno è a tre navate, illuminate dalla luce proveniente dalla grande vetrata e dai 16 raffinati lampadari in cristallo Waterford. Notevole la bellezza della Lady Chapel, per gli stalli in legno  risalenti al XV secolo, circondati da stendardi, cimeli, mantelli colorati dei cavalieri, e per la raffinatezza del soffitto con volte a ventaglio. Nella stesso quartiere si trova la Cattedrale di Westminster, una imponente costruzione completata nel 1903 con 12 milioni di mattoni rossi e pietra Portland chiara per riconoscere da lontano la chiesa dall’inconsueto stile bizantino.

LondraBuckingham Palace è la residenza ufficiale londinese della regina e fu edificato nel 1702 per John, primo duca di Buckingham. Sontuosità, eleganza, sfarzo, sembrerebbero le parole d’ordine a cui si sono ispirati architetti ed i loro committenti. Sulla facciata frontale del palazzo si trova la Victoria Memorial , un monumento in memoria della regina Victoria fatto scolpire dal figlio Edoardo VII che raffigura le virtù vittoriane di Verità, Costanza e Coraggio. Gli interni, sontuosi, ospitano la sala del Trono e la famosa Queen’s Gallery, la collezione d’arte della regina Elisabetta II ricca di opere dei maggiori artisti del mondo tra cui Leonardo da Vinci.
Tra i palazzi che sono stati residenze reali non dimentichiamo Kensington Palace, bellissimo edificio in stile vittoriano che accoglie la statua della regina Victoria ed il monumento al Principe Alberto, l’amato marito della regina Vittoria, deceduto a soli 41 anni. Il palazzo vanta un parco curatissimo, il Victoria e Albert Museum dove sono conservati manufatti provenienti da varie culture del mondo e sale adibite al Museo della Scienza.

Londra Trafalgar-Square

La piazza di Trafalgar Square vista dall’alto

Trafalgar Square è il luogo che rimanda alla famosa battaglia, nel 1805, tra Napoleone Bonaparte e l’ammiraglio Orazio Nelson, la cui statua domina dall’alto della colonna che raggiunge i 51 metri di altezza; alla base della colonna sono collocati quattro leoni in bronzo. Intorno alla piazza s’affacciano la Chiesa di Martin-in-the-Fields, e la National Gallery, uno dei più prestigiosi musei d’arte del mondo per le opere di celeberrimi artisti dal trecento al XIX secolo. L’ingresso è libero e il visitatore ha l’opportunità di procedere lungo le sale suddivise in sezioni secondo la disposizione cronologica delle opere e leggere le nutrite didascalie sull’origine dei dipinti, la loro funzione, l’ubicazione originaria, la tecnica, il soggetto, lo stile e i materiali impiegati dall’artista.
Museo delle cere è una delle attrazioni più  gettonate di Londra dove sorridere dinanzi ai modelli in grandezza naturale di celebrità politiche, cinematografiche, musicali e membri della famiglia reale.

Londra e la City

Londra-Tower-Bridge

Tower Bridge

La City è il centro nevralgico per il business internazionale dove hanno la sede 500 fra istituzioni finanziarie, compratori e broker. L’area comprende luoghi di culto, palazzi storici ed istituzioni commerciali. Nella City convivono in un armonico insieme sia palazzi rétro che grattacieli come lo Swiss Re, ma il landscape migliore si ha senz’altro lungo il passaggio pedonale del famoso Tower Bridge, il cui nome letteralmente significa Ponte della Torre. Fu costruito sul finire del XIX secolo e doveva collegare il distretto di Southwark alla Torre di Londra. Il ponte è un esempio di alta ingegneria. Si apre in soli 90 secondi per permettere il passaggio delle navi.
La Torre di Londra fu iniziata intorno al 1078 e doveva servire come fortificazione per proteggere la città, il suo arsenale e i suoi tesori sotto il regno di Guglielmo I. In questo grandioso edificio furono imprigionati regine, traditori e, in ordine di tempo, nientemeno che Rudolf Hess, il famigerato nazista vice di Hitler. Qui  sono custoditi i gioielli della Corona.

Tamigi, il fiume do Londra

Londra Covent-Garden

Covent Garden

Immaginiamo per un momento cosa sarebbe Londra senza le acque del Tamigi, un fiume sulle cui sponde s’affacciano palazzi, monumenti, musei. Navigare lungo questo fiume a bordo di uno dei tanti battelli turistici, è un’esperienza che procura emozione e che rappresenta  un modo originale di vedere Londra da una insolita prospettiva. Il nostro tour prosegue lungo la city per approdare al Covent Garden per una sosta tra le vie disposte a scacchiera lungo il quartiere omonimo ed il Mercato dove si trovano bancarelle di artigianato e di souvenir. Il quartiere è uno dei luoghi preferiti dai turisti per fare shopping, per cercare librerie di pregio, per i locali di ristorazione, per i pub tipici, per i negozi dalle specialità tipiche londinesi, per l’Apple Market Store e per le esibizioni degli artisti di strada.

Londra Hyde-Park-Serpentina

Hyde Park il lago Serpentina

Londra è altrettanto famosa per il verde dei suoi parchi dove i londinesi amano fare jogging, passeggiare lungo i viali alberati e tra le aiuole fiorite. I più famosi sono  Hyde Park, nel cuore di Londra, dove nel 1851 ebbe luogo la Grande Esposizione; è dotato di piste per roller-blade, piste ciclabili e di un percorso adatto all’equitazione, vanto dell’aristocrazia inglese. In estate si effettuano concerti di musica classica ai lati della Serpentina, il laghetto all’interno del parco. Tra il verde dei giardini e le statue allegoriche in stile neoclassico, il Parco di Kensington ospita anche un parco giochi per bambini in memoria della principessa Diana e il St James’sPark, famoso per la vista su Buckingham Palace e per la presenza di cigni neri, pellicani e fiori. Londra è talmente ricca di attrazioni da stupire in ogni angolo e, per concludere in bellezza questo breve viaggio, osserviamo il panorama sul Tamigi dall’alto della Ruota Panoramica di Londra, denominata London Eye, simile per struttura ed altezza alla ruota panoramica di Vienna.
Tempo impegato: ore 10
Direzione Tecnica: Guido Maculan per www.pachamamaviaggi.it

Precedenti servizi:

Crociera 1. Da Genova a Zeebrugge con visita a Barcellona e Valencia

Crociera 2. Lungo le coste iberiche fino a Lisbona

Crociera 3. Lungo le coste iberiche fino a Santiago de Compostela

Leggi anche:

Lucerna è tutto: lago, montagne, cultura, musica, arte

Da Persia a Iran. Mosaico da interpretare

© RIPRODUZIONE RISERVATA