Martedì 16 Aprile 2024 - Anno XXII

I Vichinghi di Norwegian in volo da Roma alla conquista degli States

Vichinghi Norwegian-aereo-in-volo

Bjørn Kjos, CEO e fondatore di Norwegian, la compagnia low-cost a lungo raggio, ha annunciato nuovi voli da Roma Fiumicino per New York e Los Angels. Da febbraio le rotte intercontinentali raggiungeranno anche San Francisco

Vichinghi Bjørn-Kjos
Bjørn Kjos

È universalmente nota la maestria e la capacità dei vichinghi, antichi e moderni, a navigare lontano. A conquistare nuovi orizzonti anche molto a sud rispetto alle lande nordiche. Un vichingo del 21° secolo, Bjørn Kjos, CEO e fondatore di Norwegian, miglior compagnia aerea low-cost lungo raggio al mondo, ha annunciato l’avvio di voli a lungo raggio dall’aeroporto di Roma Fiumicino. Dal 9 novembre prossimo, il vettore collegherà la capitale a New York – Newark (con tariffe a partire da 179 euro a tratta) e Los Angeles (tariffe da 199 euro), tasse incluse. Inoltre, dal 6 febbraio 2018 sarà possibile decollare da Roma Fiumicino anche alla volta di San Francisco –  Oakland, a partire da 199 euro. Presso lo scalo romano saranno allocati stabilmente due Boeing 787 – 8 Dreamliner che entreranno in servizio rispettivamente a novembre 2017 e febbraio 2018. Il calendario voli prevede 4 collegamenti a settimana verso New York (Newark) e 2 verso Los Angeles, mentre con l’entrata in servizio del secondo aeromobile, saliranno a 6 i voli settimanali verso New York (Newark) e a 3 quelli per Los Angeles.

Norwegian moderni vichinghi

Vichinghi norwegian-787-interno
Norwegian Boeing 787

Per decollare alla volta di San Francisco (Oakland) Norwegian scenderà in pista con collegamenti diretti a frequenza bisettimanale da febbraio 2018. “Le nuove rotte intercontinentali ci permetteranno di offrire ai nostri passeggeri nuove opportunità di viaggio, incrementando il traffico sui collegamenti transatlantici. Con l’avvio di questi nuovi voli da Fiumicino, salgono a 51 le rotte dirette verso gli Stati Uniti dagli aeroporti europei”, ha dichiarato Bjørn KjosRispondendo ad alcuni quesiti posti dai giornalisti, Kjos ha affermato che, per quanto riguarda lo scalo romano di Fiumicino, sarà rinforzato (di  almeno 70 unità) lo staff della compagnia e migliorati i servizi di assistenza passeggeri. Non ha escluso la possibilità di attivare anche rotte interne in Italia, se lo richiederanno le condizioni di mercato e l’interesse dell’utenza. Ha inoltre accennato alla possibilità di avviare collegamenti diretti stagionali da paesi europei verso destinazioni nella Lapponia nordica. In merito alla sua valutazione del caso Alitalia, ha affermato di preferire che la compagnia italiana possa superare la sua attuale crisi, poiché la sopravvivenza della compagnia è un vantaggio per tutti.
Tutte le rotte da Roma sono disponibili sul sito www.norwegian.com/it e tramite le agenzie di viaggio.

LEGGI ANCHE  Iceland 1. Islandesi invincibili guerrieri contro la sfida naturale, climatica, storica
Leggi anche:

Marocco low cost con Air Arabia Maroc

Lecce “ritrova” le sue Mura Urbiche

Condividi sui social:

Lascia un commento