Giovedì 1 Dicembre 2022 - Anno XX
Peschiera del Garda, porta d'ingresso alla cittadella fortificata

Peschiera del Garda, porta d'ingresso alla cittadella fortificata

Fortezza patrimonio Unesco e ricorrenze centenarie per la Grande Guerra

Peschiera del Garda iscritta al Patrimonio mondiale UNESCO per le opere di difesa veneziane costruite tra il XVI e XVII secolo. Dal 4 al 12 novembre si festeggiano importanti ricorrenze collegate alla Grande Guerra

Grande Guerra Peschiera-del-Garda-cittadella-fortificata

Vista dall’alto della cittadella fortezza a pianta pentagonale a Peschiera del Garda

Peschiera del Garda, affacciata sulla riva sud orientale del maggiore lago italiano, il Garda, in luglio 2017 è stata  iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO per  le “Opere di difesa veneziane edificate tra il XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar Occidentale”. Si tratta, infatti, delle possenti mura costruite durante il governo della Serenissima Repubblica di Venezia che decise di rinnovare le fortificazioni costruendo la cittadella fortificata a pianta pentagonale provvista di cinque alti e larghi bastioni di difesa per contrastare le eventuali mire espansionistiche dei ducati limitrofi.

Grande Guerra Palazzina-storica,-monumento-nazionale-dal-1937

Palazzina Storica, monumento nazionale dal 1937

I veneziani seppero realizzare con maestria la fortificazione arilicense costruendo complesse operazioni di scavo, terrapieni, camminamenti e deviando pure il corso del fiume Mincio, emissario del lago, in tre diversi rami: il ramo destro, il canale di mezzo e il ramo sinistro, tutti navigabili anche al giorno d’oggi per poter ammirare dall’acqua lo storico ed imponente complesso difensivo. I lavori della nuova fortezza furono affidati, nel 1549, al celebre architetto militare Michele Sanmicheli il quale, pur mantenendo l’assetto medievale, ne potenziò l’intera struttura con gli alti baluardi e con la costruzione di due varchi: Porta Verona e Porta Brescia.
L’UNESCO ha proclamato patrimonio dell’Umanità, oltre a Peschiera, altri cinque siti  frutto dell’ingegno veneziano per le opere di difesa, di cui due appartenenti allo Stato da Terra: le mura di Bergamo e la città fortezza di Palmanova; mentre per lo Stato da Mar i siti di Zara e Sebenico in Croazia e Cattaro in Montenegro.

La Grande Guerra, mostra su Achille Beltrame

Grande Guerra Achille-Beltrame

Copertina della Domenica del Corriere disegnata da Achille Beltrame sulla Grande Guerra

Sempre in tema di storia passata e recente, la Palazzina Storica, ubicata sul lato occidentale del Parco Catullo, ospiterà due interessanti eventi direttamente collegati alla storia della Grande Guerra: la mostra intitolata  “La Grande Guerra nelle tavole di Achille Beltrame” e il centenario del Convegno Interalleato 2017. La mostra delle tavole di Achille Beltrame, famoso illustratore della “Domenica del Corriere”, sarà inaugurata sabato 4 novembre 2017 e rimarrà aperta al pubblico fino al 12 novembre.
L’esposizione è costituita da circa 22 tavole raffiguranti gli avvenimenti salienti della Prima Guerra Mondiale, interpretati attraverso l’estro e l’abilità di Achille Beltrame, allo scopo di narrare le vicende della guerra con le immagini e non solo con le parole. Il percorso espositivo itinerante, è promosso dall’Associazione Naz.“Nastro Verde” con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Difesa; con il patrocinio del Miur, del Comune di Peschiera del Garda e con la collaborazione della Società Sala Storica.

La Grande Guerra, commemorazione del convegno interalleato

Grande Guerra Opera-Sinibaldo-Tordi-centenario

Opera di Sinibaldo Tordi, artista di scena, 1937

L’8 novembre 2017, l’Associazione culturale “Società Sala Storica, in collaborazione con il Comune arilicense, celebra il centesimo anniversario dello storico convegno che si tenne presso una delle sale al piano nobile dell’ex Palazzo del comando austriaco. Alla presenza del re Vittorio Emanuele III, l’8 novembre 1917, vi parteciparono i ministri e militari anglo-francesi per concludere le decisioni prese nella precedente Conferenza di Rapallo, determinando una svolta decisiva nel prosieguo e nella fine della guerra. Un’alleanza che contribuì a cambiare le infauste sorti subite dall’Italia nella disfatta di Caporetto ed il corso della storia.
“La Grande Guerra nelle tavole di Achille Beltrame”, orari della mostra: martedì-mercoledì-venerdì-sabato-domenica ore 10:00-12:30; martedì-mercoledì-sabato ore 14:00-17:00; lunedì egiovedì chiuso. Ingresso libero.
Centenario Convegno Interalleato: mercoledì 8 novembre 2017 con inizio alle ore 10:00, Piazza Serenissima, Peschiera del Garda.
Tradizionale festa del Patrono “San Martino”, 10-11-12 novembre, con stand gastronomici a cura delle associazioni. Sabato 11 novembre spettacolo pirotecnico con “Incendio dei Voltoni” alle ore 19.30 nel Canale di Mezzo.

Leggi anche:

Le antiche faggete e le fortezze veneziane di terra nel Patrimonio Unesco

Monferrato, tra le colline Patrimonio dell’Umanità

Castagne, tartufi e frutti di bosco per festeggiare l’autunno

© RIPRODUZIONE RISERVATA