Mercoledì 20 Novembre 2019 - Anno XVII
Villa Quaranta, Pedemonte Verona

Villa Quaranta, Pedemonte Verona

I Viaggi del Vino con i protagonisti della Wine Hospitality

Dal 7 al 9 novembre a Villa Quaranta, Verona, si terrà la prima edizione di “DiVino Wine Hospitality & Travel”. Un nuovo evento itinerante sull’enoturismo dove non si beve solo vino ma si degustano segreti

viaggi del vino DiVino-presentazione-Milano

I partecipanti alla conferenza stampa a Milano presso il Ristorante Savini: Roberta Lara, Marketing Manager Savini – Elisabetta Neri, Nebe – Carlo Pietrasanta, Movimento Turismo del Vino in Lombardia – Cristina Mascanzoni, Wineho – Luca Carrara, Villa Quaranta – Max Coppo, The Grand Wine Tour – Matteo Bisol, Venissa – Fulvio Bettini, Nebe

Il turismo del vino è in continua crescita. I viaggiatori italiani e ancor più gli stranieri sono sempre più esigenti e in cerca di nuove esperienze. I Viaggi del vino sono una risposta a questa nuova forma di turismo esperienziale. NEBE, la società Italiana di promozione B2B per hotellerie, viaggi ed eventi, ha proposto DiVino Wine Hospitality & Travel. Si tratta, secondo gli organizzatori, di far incontrare un selezionato numero di operatori della filiera che hanno le cantine, producono vino e fanno ospitalità. La prima edizione di questa manifestazione, che sarà itinerante, si svolgerà dal 7 al 9 novembre a Villa Quaranta Wine Hotel & SPA, storica dimora della famiglia Tommasi, alle porte della Valpolicella Classica a Pedemonte Verona.
Se i veri intenditori non bevono vino ma degustano segreti, come sosteneva Salvator Dalì, allora l’Italia è uno scrigno dai mille segreti. Un patrimonio vasto e articolato che ha fatto crescere, e continua a farlo, la fama del Bel Paese nel mondo come luogo di eccellenza vinicola.

I Viaggi del Vino attrazione turistica ed emozione

DiVino-Villa-Quaranta-buyer-degustazione

Momento della degustazione di buyer a Villa Quaranta

Il vino non è più solo un prodotto da degustare e quindi da esportare. I Viaggi del vino sono diventati un motivo di attrazione turistica. Oggi è un segmento fondamentale nel mercato interno. L’enoturismo per il nostro paese vale 2,6 miliardi. Molte strutture ricettive e cantine si sono specializzate nell’offerta enoturistica. In questo panorama nasce l’idea di creare DiVino Wine Hospitality & Travel il primo evento professionale dedicato all’ospitalità e al turismo del vino. Dietro al marchio DiVino c’è la filosofia NEBE dell’evento club, a numero chiuso e solo su invito. Disegnato per far incontrare i migliori operatori del settore. Parteciperanno wine hotel, aziende vinicole con ospitalità turistico-ricettiva, consorzi, agenzie specializzate in wine e food tour, event e wedding planner. La migliore espressione italiana di questo segmento sarà messa in contatto con i player internazionali più prestigiosi. Wine hotel come Hotel Borgo San Felice e il Falconiere. Aziende come Marchesi Frescobaldi. Perteciperanno a questa prima edizione alcuni tra i più importanti distretti territoriali e Enti di promozione turistica dalla Sicilia al Friuli Venezia Giulia come Le Strade del Vino dell’Etna o la Strada dei Sapori.

Maggiori info su: https://www.divinowht.com/it/homeit/

Leggi anche:

Tartufo bianco show ad Acqualagna

Itinerari gustosi. Occasioni golose in giro per l’Italia

Turismo enogastronomico: l’innovazione tecnologica arriva nelle cantine

© RIPRODUZIONE RISERVATA