Venerdì 12 Aprile 2024 - Anno XXII

Paolo Stefanato

Storia di una valigia valigie-1
Reportage Racconti dei lettori

Storia di una valigia abbandonata

di
Paolo Stefanato

Una vita di lavoro e di viaggi spesa in compagnia di una fedele amica: la valigia. Ma non una valigia qualunque, bensì proprio quella identificata da una marca e da un colore, riempita e svuotata migliaia di volte in ogni angolo della terra. Finché arriva, ineluttabile, il giorno dell'addio

fede Israele_Beith_Shean_teatro
Mondo Reportage

Israele, terra di fede universale

di
Paolo Stefanato

Viaggio nello spirito dei luoghi Santi. Cosa rappresentano per il pellegrino, il turista, il visitatore Cana, Nazaret, Betlemme, Gerusalemme, il Santo Sepolcro, il Muro del pianto? Emozioni forti e spiritualità contagiano anche i tanti laici che si recano in Isralele

romani-liqian
Mondo Reportage

I Romani di Liqian

di
Paolo Stefanato

Chi viaggia, vede. Chi vede, impara. Ed è così che in mezzo alle dune desertiche tra Cina e Mongolia, la leggenda (e alcuni storici ostinati) colloca i discendenti dei legionari di Licinio Crasso, qui giunti attorno all'anno 53 dell'Era Cristiana

finestre Venezia-foto Luca Alles
Reportage Italia

Le finestre di Venezia

di
Paolo Stefanato

La città, affollata di case, è sempre stata assetata di luce: una necessità vitale che, tra calli strette e canali bui, ha dettato la sua fisionomia

Delhi la città vecchia
Mondo Reportage

Delhi, vetrina dell’India

di
Paolo Stefanato

Capire una città, in questo caso la "Città-India", vuol dire percorrerla, viverla, interpretarla, giustificarla e infine apprezzarne la prorompente vitalità. È ciò che si prova arrivando nell'immensa capitale indiana, dove tutto e tutti confluiscono, dando vita a un incredibile melting-pot etnico e sociale

Parigi
Reportage Europa

Parigi e il suo benessere urbano

di
Paolo Stefanato

"Parigi val bene una messa", copyright di Enrico IV, anno 1593. Tornasse oggi ne rimarrebbe sicuramente incantato. Di questo "incanto" minuto e civile, complessivamente grandioso, noi siamo oggi fruitori