Lunedì 15 Aprile 2024 - Anno XXII

Inverno sulle piste da sci

La situazione aggiornata degli impianti aperti sulle Alpi italiane mostra Alto Adige, Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia tra le regioni con le offerte maggiori. Già migliorate rispetto a dicembre

Sciatori sulle piste di Madonna di Campiglio (Foto:Pierluigi Orler Dellasega)
Sciatori sulle piste di Madonna di Campiglio (Foto:Pierluigi Orler Dellasega)

Innevamento programmato, molta organizzazione e qualche nevicata garantiscono anche per il 2007 l’offerta delle nostre Alpi per sci e sport invernali. Se i mesi scorsi sono stati definiti i più caldi rispetto alla media stagionale in tutta Europa, gli operatori attendono di poter presto tirare un respiro di sollievo grazie alle previsioni di una progressiva diminuzione delle temperature.
Mondointasca ha verificato lo stato di apertura degli impianti di alcune regioni al 15 gennaio. Il confronto dei dati con quelli di dicembre scorso mostra che è aumentato il numero degli impianti aperti. Citiamo qualche risultato.
La regioni che mostrano un migliore stato di salute da questo punto
di vista sono Alto Adige, Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia.
Seguono Trentino, Piemonte e Veneto. Ultima posizione è tenuta dalla
Lombardia che su un totale di 328 impianti presenti, ne possiede solo
168 aperti.

Fuori pista (Foto:Pierluigi Orler Dellasega)
Fuori pista (Foto:Pierluigi Orler Dellasega)

Lo scarto si riduce a 104 su 125 se si considerano le
località più alte, come Adamello, Aprica, Bormio, soprattutto Livigno
(31 impianti aperti su 32) e Medesimo (12/12), Piani di Bobbio e Santa
Caterina Valfurra. Ottimo lo stato in Alto Adige. Si pensi alla sola
Val Gardena con 83 impianti aperti su 84 o in Alta Badia con 52 su 52.
Salve comunque tutte le Dolomiti. Sono aperti il 99 per cento degli
impianti e agibili tutti i collegamenti fra le valli del comprensorio, 
formato da 16 zone sciistiche (tra Veneto, Trentino e Alto Adige) e
circa 500 impianti in tutto. Per quanto riguarda altre mete di fama:
Cortina d’Ampezzo (Veneto) presenta 42 impianti su 46 e Courmayeur
20/24, Madonna di Campiglio (Trentino) 26/ 33, Cervinia (Valle d’Aosta)
15/16 e Monterosa 37/37, Sestriere (Pemonte)13 aperti.
Per ciascuna
regione è possibile constatare lo stato degli impianti e del meteo su
siti internet istituzionali , che vengono aggiornati quotidianamente.
In particolare segnaliamo per la completezza ed affidabilità
www.dolomitisuperski.com, www.trentino.to, www.altoadige.info,
www.vialattea.it, www.regione.vda.it. All’interno navigando si
troveranno informazioni linkando su bollettino meteo/impianti oppure
sulle cartine delle piste da sci.

LEGGI ANCHE  Nuove destinazioni Romantik Hotels & Restaurants
Condividi sui social: