Martedì 16 Luglio 2024 - Anno XXII

Parchi, premiati i più “belli” d’Europa

Medaglia d’oro all’Aasee Park di Münster, in Germania. Seguono lo svedese Marabou Park di Sundbyberg e il francese Parc Maupassant de Bois di Savary. L’Italia si piazza al quarto posto con la Villa Nazionale Pisani a Stra

L'Aasee Park nella Germania del nord. Il parco si estende sulle rive del fiume Aa piuttosto frequentato da velisti e battelli
L’Aasee Park nella Germania del nord. Il parco si estende sulle rive del fiume Aa piuttosto frequentato da velisti e battelli

Dal 2007 viene premiato il parco più bello d’Europa scelto tra i “campioni nazionali” di Italia, Svezia, Gran Bretagna, Germania, Polonia e Francia. Il concorso è molto prestigioso grazie alla sua giuria composta da personalità di spicco nel mondo della botanica, del giardinaggio, dell’architettura paesaggistica e del giornalismo. È l’evoluzione dei concorsi nazionali che si tengono dal 2003.

La vittoria è andata quest’anno all’Aasee Park di Münster nella Germania settentrionale. È la prima volta per i tedeschi che hanno meritato il premio grazie a un paradiso ecologico creato lungo il corso del fiume Aa, dove vivono numerose specie animali e botaniche.

Il parco “lacustre” di Münster

Le giganti e bianche Giant Pool Balls progettate dall'artista di origine svedese Claes Oldenburg, specializzato nella Public Art
Le giganti e bianche Giant Pool Balls progettate dall’artista di origine svedese Claes Oldenburg, specializzato nella Public Art

Il progetto dell’Aasee Park risale addirittura a prima della II Guerra Mondiale e i lavori sono proseguiti per 70 anni fino a raggiungere l’aspetto attuale che ha trasformato il fiume in un lago. Il parco è inserito in un sistema di aree verdi che circondano Münster, inizia dal centro cittadino e si estende per circa tre chilometri su una superficie di circa 50 ettari, dei quali 18 sono a prato per sdraiarsi. Al suo interno si estendono 10 chilometri di percorsi pedonali. Inoltre ci sono spazi pensati per le attività, come lo zoo o il Museo all’aria aperta, il planetario e il museo di storia naturale. Il parco è poi ornato con sculture, come i Giant Pool Balls di Claes Oldenburg.

Marabou Park, il dopolavoro degli operai svedesi negli anni ’30

Il Marabou Park in Svezia con il suo aspetto paesaggistico rilassante e distensivo
Il Marabou Park in Svezia con il suo aspetto paesaggistico rilassante e distensivo

Al posto d’onore il Marabou Park di Sundbyberg, in Svezia. Pensato negli anni ‘30 come luogo di svago per i lavoratori delle industrie vicine, il parco è una piccola perla in un piccolo comune realizzato negli anni 1937-1955 da uno dei più famosi architetti paesaggisti svedesi: Sven Hermelin. È uno dei parchi meglio conservati di tipo funzionalistico con un alto livello architettonico e artistico e, nonostante le sue piccole dimensioni ha una forma rilassante e pittoresca con piante e superfici erbose che si integrano con delle sculture.

LEGGI ANCHE  Autunno dorato in Polonia
Condividi sui social: