Sabato 24 Febbraio 2024 - Anno XXII

Giuseppe Tornatore fotografo

A Mestre una mostra degli scatti realizzati dal regista sin da giovanissimo. Mentre a Venezia presenta il nuovo film alla 66esima mostra internazionale del cinema

Baarìa è anche un libro

La copertina del libro
La copertina del libro

Esce per l’editore Electa “Baarìa”, il volume fotografico sul nuovo film di Giuseppe Tornatore. In parallelo con la presentazione della pellicola alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, si potrà trovare nelle librerie una raccolta di immagini che documenta il lavoro di preparazione del film.

Baarìa è termine dialettale per indicare la città siciliana, nella quale Tornatore è nato e vissuto e che è il luogo principale del film. Le riprese, a dire il vero, sono state girate tra Italia e Tunisia, dove il corso principale di Bagheria è stato ricostruito grazie a imponenti lavori. Opera di cinematografia di certo importante, per cominciare dai costi e numeri: basti pensare che ha richiesto il lavoro di più di 35 mila comparse.

Il volume comprende foto di scena di Marta Spedaletti ed immagini di backstage, realizzate con il fotografo Stefano Schirato. Il testo include poi testimonianze dirette del cast tecnico e artistico attraverso le interviste realizzate da Gianluca D’Agostino.

LEGGI ANCHE  A Monza il forum Unesco sull'industria culturale
Condividi sui social: