Sabato 20 Luglio 2024 - Anno XXII

Turismo veneto sempre in corsa

Venezia Il flusso di turisti verso la regione Veneto si è confermato positivo nel 2009. Gli ultimi dati registrano quasi circa 60 milioni e mezzo di presenze, con un aumento dei turisti stranieri e una tenuta degli italiani. Il fascino della Serenissima, le città d’arte n genere ma anche le spiagge e la montagna sembrano aver raccolto il consenso in particolare del turismo internazionale, che vale in tutto il 60 per cento. Crescono gli ospiti di lingua tedesca, da Germania e Austria, mentre diminuiscono le presenze dei turisti dell’area non euro: britannici, statunitensi, ma anche russi, irlandesi e scandinavi. Gli … Leggi tutto

Venezia
Venezia

Il flusso di turisti verso la regione Veneto si è confermato positivo nel 2009. Gli ultimi dati registrano quasi circa 60 milioni e mezzo di presenze, con un aumento dei turisti stranieri e una tenuta degli italiani.
Il fascino della Serenissima, le città d’arte n genere ma anche le spiagge e la montagna sembrano aver raccolto il consenso in particolare del turismo internazionale, che vale in tutto il 60 per cento. Crescono gli ospiti di lingua tedesca, da Germania e Austria, mentre diminuiscono le presenze dei turisti dell’area non euro: britannici, statunitensi, ma anche russi, irlandesi e scandinavi.
Gli effetti della crisi economica si sono fatti sentire anche in Veneto, se è vero che il mercato del turismo regionale ha subito un calo dello 0,3 per cento. “Ma in una fase abbastanza nera per il pianeta, questo minore guadagno si è tradotto nel mantenimento di una clientela preziosa per il futuro”, ha detto Franco Manzato, vicepresidente e assessore alle Politiche dell’Agricoltura e del Turismo della regione Veneto.
(23/02/210)

 

Per informazioni

www.veneto.to

LEGGI ANCHE  Fiera di Rimini: ultime dal mondo del turismo
Condividi sui social: