Lunedì 15 Luglio 2024 - Anno XXII

Musica nel giardino di Peggy Guggenheim

Collezione Peggy Guggenheim. Foto Andrea Sarti/CAST 1466 Lunedì 26 luglio, alle 21.30, il giardino delle sculture di Peggy Guggenheim, a Venezia, risuonerà delle note di Duck Baker. Il chitarrista americano è uno dei più interessanti interpreti del fingerpicking, la tecnica per suonare gli strumenti a corda usando la punta delle dita senza plettro. Baker proporrà, insieme ad Alex Ward al clarinetto e Joe Williamson al basso, un repertorio che spazia dalla tradizione irlandese e celtica all’american old-time, jazz e blues. Prima della performance si avrà la possibilità di visitare la collezione permanente. La biglietteria apre alle 20.30, il concerto inizia … Leggi tutto

Collezione Peggy Guggenheim. Foto Andrea Sarti/CAST 1466
Collezione Peggy Guggenheim. Foto Andrea Sarti/CAST 1466

Lunedì 26 luglio, alle 21.30, il giardino delle sculture di Peggy Guggenheim, a Venezia, risuonerà delle note di Duck Baker. Il chitarrista americano è uno dei più interessanti interpreti del fingerpicking, la tecnica per suonare gli strumenti a corda usando la punta delle dita senza plettro. Baker proporrà, insieme ad Alex Ward al clarinetto e Joe Williamson al basso, un repertorio che spazia dalla tradizione irlandese e celtica all’american old-time, jazz e blues. Prima della performance si avrà la possibilità di visitare la collezione permanente. La biglietteria apre alle 20.30, il concerto inizia alle 21.30, e l’ingresso al museo è di 12 euro fino a esaurimento posti. L’iniziativa è frutto della collaborazione tra la Collezione Peggy Guggenheim e Veneto Jazz in occasione di Venezia Jazz Festival, rassegna musicale che da oggi al 1° agosto porta in laguna concerti, mostre, workshop e reading, ospitati nei luoghi più suggestivi della città. Per informazioni sull’evento: tel. 041 2405404/415. (23/07/10)

LEGGI ANCHE  Il mal d'Africa di Roberto Ciotti
Condividi sui social: