Sabato 24 Febbraio 2024 - Anno XXII

Arte italiana a Innsbruck

Gaetano Chierici, Primo Bagno, particolare Il palazzo imperiale di Innsbruck ospita ancora per pochi giorni, fino al 5 settembre, la mostra “Poesia d’interni. Angoli di vita nell’arte dell’800 italiano”. Breve, ma interessante finestra sulla pittura del XIX secolo, l’esposizione porta nella cittadina austriaca tele di Giovanni Boldini, Tranquillo Cremona, Mosè Bianchi, Federico Zandomeneghi, Giovanni Fattori. Esempi del movimento della Scapigliatura nelle arti visive, ritratti, episodi di vita quotidiana permettono di rivivere atmosfere ottocentesche anche grazie all’allestimento, che propone, accanto al dipinto, arredi d’epoca, tessuti o strumenti di uso casalingo. La mostra chiude con grazia una vista al palazzo: si trova … Leggi tutto

Gaetano Chierici, Primo Bagno, particolare
Gaetano Chierici, Primo Bagno, particolare

Il palazzo imperiale di Innsbruck ospita ancora per pochi giorni, fino al 5 settembre, la mostra “Poesia d’interni. Angoli di vita nell’arte dell’800 italiano”. Breve, ma interessante finestra sulla pittura del XIX secolo, l’esposizione porta nella cittadina austriaca tele di Giovanni Boldini, Tranquillo Cremona, Mosè Bianchi, Federico Zandomeneghi, Giovanni Fattori. Esempi del movimento della Scapigliatura nelle arti visive, ritratti, episodi di vita quotidiana permettono di rivivere atmosfere ottocentesche anche grazie all’allestimento, che propone, accanto al dipinto, arredi d’epoca, tessuti o strumenti di uso casalingo. La mostra chiude con grazia una vista al palazzo: si trova nelle volte barocche del piano inferiore, sotto i piani dedicati al museo storico della montagna dell’Associazione alpina austriaca e al pezzo forte, le stanze imperiali, riaperte di recente alle visite al pubblico. (24/08/10)

 

Per informazioni

www.hofburg-innsbruck.at

LEGGI ANCHE  A spasso nel tempo, come divertirsi con la storia
Condividi sui social: