Venerdì 2 Dicembre 2022 - Anno XX
Il frantoio delle olive senza nocciolo

Il frantoio delle olive senza nocciolo

Una stanzetta con al centro un macchinario tutto cromato, una sorta di grande alambicco tecnologico marziano. Da una parte entrano le olive e dall’altra esce, goccia a goccia, un olio che è un rosolio, un nettare prezioso…

olive Foto: © Claudio Amadei/archivio Comincioli

Foto: © Claudio Amadei/archivio Comincioli

… Un marchingegno ipnotico: guarderesti incantato per ore la goccia che scende. È il frantoio del Comincioli. L’Agricola Comincioli è una bella casa con terrazza vista lago a Puegnago del Garda, in Valtenesi (Brescia). L’azienda è a conduzione familiare e qualsiasi visitatore, anche se non compra nemmeno un nocciolino d’oliva, viene accolto in modo affettuoso e coccolato con assaggi. E di nocciolini ce ne sono in giro centinaia di ceste, poiché la particolarità di quest’olio, oltre al fatto di essere leggero e buonissimo, è che viene fatto con olive frante entro cinque ore dalla raccolta e soprattutto denocciolate. A far questo pensa l’aggeggio marziano di cui sopra, fatto costruire apposta da Gianfranco Comincioli. Lavorare solo la polpa, eliminando i nocciolini, permette di ottenere un olio di oliva puro al 100%, un extra extra vergine, insomma. La differenza si sente. I nocciolini non vengono buttati: servono ad alimentare avveniristici impianti di riscaldamento.

Come boccette di profumo

olive La boccetta di Numero Uno. Foto: © Claudio Amadei/archivio Comincioli

La boccetta di Numero Uno. Foto: © Claudio Amadei/archivio Comincioli

Gli oli, tutti rigorosamente denocciolati, sono tre: Casaliva e Leccino sono monocultivar, ottenuti utilizzando un solo tipo di olive, da cui prende il nome l’olio, mentre il Numero Uno è l’insieme di una decina di cultivar presenti nella zona. Le deliziose bottigliette da un quarto di litro ricordano boccette di profumo. E costano quasi quanto il profumo, giacché il prezzo si aggira sui venti euro per mezzo litro, ma l’esperienza di una bruschetta condita con il Casaliva va fatta almeno una volta nella vita.

Quest’olio dà il meglio di sé anche con pesci, funghi, molluschi e formaggi stagionati. Se uno dei Comincioli vi offre un dito d’olio appena fatto da bere come aperitivo, non stupitevi e provate: questo extravergine dop vi sorprenderà.

L’8 giugno 2010 il Casaliva Denocciolato Comincioli ha ottenuto da Slow Food le tre olive, massima valutazione che può essere assegnata a un olio.

L’azienda Agricola Comincioli si trova nella Frazione Castello, Via Roma 10 a Puegnago del Garda (Brescia) tel. 0365 6511141, www.comincioli.it, info@comincioli.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA