Lunedì 6 Febbraio 2023 - Anno XX
Il Mondo a Milano, Milano nel Mondo

Il Mondo a Milano, Milano nel Mondo

Questo è il titolo coniato dal Comune del capoluogo lombardo per presentare il “Fuori BIT”, una manifestazione che servirà ai milanesi per conoscere meglio le culture del mondo e per farsi conoscere all’estero

Un'immagine della scorsa edizione della BIT
Un’immagine della scorsa edizione della BIT

Prima o poi ci si doveva arrivare. Una manifestazione così importante per Milano come la BIT, Borsa Internazionale del Turismo, non poteva rimanere confinata dentro i recinti della Fiera solamente per gli addetti ai lavori. Quest’anno, per la prima volta, si sperimenta il “Fuori Bit”, una serie di manifestazioni aperte alla città. L’idea è quella di uno scambio bidirezionale tra Milano e le tante realtà straniere che si presentano nei quattro giorni della manifestazione dal 17 al 19 febbraio. Il Fuori BIT è nato dalla collaborazione dell’Assessorato al Turismo Marketing Territoriale, Identità del Comune di Milano e gli Enti del Turismo presenti in città. In tutto sono 20 nazioni che “occuperanno” 23 luoghi con eventi, mostre fotografiche, appuntamenti musicali, culturali ed enogastronomici.

Sfruttiamo la tecnologia

Tutte le notizie in palmo di mano
Tutte le notizie in palmo di mano

In occasione di Fuori Bit sono prolungati sino alle ore 23 gli orari d’apertura del Museo del 900, Palazzo Morando e Castello Sforzesco. Inoltre, con “Restaurant tour in Milan”, sei giovani chef rivisitano piatti della tradizione culinaria di: Scozia, Grecia, Thailandia, Francia, Giappone e Marocco. Un tocco di doverosa milanesità a Cascina Cuccagna in Porta Romana che propone visite guidate e degustazioni di prodotti a km zero.

Tutte le informazioni, il programma e gli accrediti di accesso al Fuori Bit sono fruibili e gestibili attraverso varie piattaforme sia internet che mobile. Un’applicazione per IPhone e Smartphone consente l’integrazione e la geolocalizzazione dei diversi luoghi. Fuori Bit ha una propria pagina Facebook. Tutti gli ospiti italiani e internazionali potranno usufruire di una connessione wi-fi gratuita nelle principali location della manifestazione.

 


Un grande sforzo di comunicazione

L'Assessore Alessandro Morelli
L’Assessore Alessandro Morelli

Secondo l’Assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Identità Alessandro Morelli: “Il Fuori Bit è un appuntamento che metterà la nostra città al centro del mondo nei giorni della Borsa Internazionale del Turismo. La nostra politica difende le radici culturali di Milano ma al tempo stesso promuove e valorizza la nostra metropoli come capitale riconosciuta della moda, del design e della cultura ed oggi anche del turismo. La grandezza di Milano parte proprio da quelle radici profonde che noi intendiamo valorizzare, perché Milano deve essere una capitale mondiale in molti settori e l’internazionalità è una delle chiavi del suo successo e della sua storia. Questa manifestazione dimostra la capacità che ha Milano, seconda città con più consolati al mondo, di coniugare l’internazionalità con le proprie radici“.

Il turismo è un settore strategico per l’economia italiana e, naturalmente, anche milanese. La metropoli lombarda sta aumentando gli investimenti al riguardo cercando di diversificare la sua vocazione turistica finora votata soprattutto agli affari, alle fiere e ai congressi. Una notevole offerta culturale e la ricchezza di monumenti hanno recentemente posizionato Milano al 5° posto nell’elenco delle 41 mete da visitare nel mondo secondo il quotidiano statunitense New York Times.

© RIPRODUZIONE RISERVATA