Martedì 23 Luglio 2024 - Anno XXII

Turismo solidale. Dalla Sicilia al Senegal

A Milano, nei padiglioni di “Fa’ la cosa giusta”, dal 25 al 27 marzo, gli operatori di vacanze responsabili propongono il viaggio “pizzofree”, l’eco-parco, il rally che finanzia le comunità africane

Su una spiaggia di Dakar (Archivio InConTraSenegal)
Su una spiaggia di Dakar (Archivio InConTraSenegal)

Il mosaico multicolore del turismo responsabile si presenta tra qualche giorno a Milano, alla fiera “Fa’ la cosa giusta”. Dal 25 al 27 marzo, tra gli stand che ogni anno propongono prodotti alimentari, di artigianato e servizi, del commercio equo e solidale, si ritrovano gli operatori di viaggi e vacanze critiche. Una delle dodici sezioni espositive, a fieramilanocity, sarà per intero dedicata al comparto che, oggi, comprende diverse formule e che si sta affermando anche tra i grandi gruppi di tour operator.

Fra le presenze annunciate, Addiopizzo Travel lancia itinerari guidati in Sicilia, denominati “pizzo free”, in alberghi, ristoranti ed esercizi commerciali che hanno scelto di non aderire alle richieste di pagamento imposte dal racket. Molte offerte puntano alla sostenibilità e alle vacanze nella natura: Minitalia Leolandia è un parco di divertimenti che utilizza carta riciclata, cartelloni pubblicitari in pellicola eco-friendly ed energia proveniente da fonti pulite; Four Season Natura e Cultura lavora a escursioni nei parchi d’Italia.

Africa giusta

Nei padiglioni di
Nei padiglioni di “Fa’ la cosa giusta” (Foto: Marilisa Cosello)

Nella cultura del viaggi solidali tornano d’attualità l’alimentazione, come per l’hotel Regina Elena, presso Caderzone, che gioca la carta gastronomica con piatti stagionali, realizzati con ingredienti biologici, e la riscoperta delle tradizioni, che per il tour operator BorghiAutentici vuol dire soggiorni nelle piccole comunità storiche della penisola.

Il modello forse più conosciuto di vacanza responsabile coniuga tour organizzati e iniziative di sostegno concreto alle comunità locali. Così accade per i rally africani di Partenza Intelligente: alla fine della corsa, i veicoli dei partecipanti vengono messi all’asta e i proventi sono devoluti a progetti di sviluppo. Aitr, associazione italiana turismo responsabile, sarà presente in fiera con diverse soluzioni sui paesi africani. Viaggi Solidali organizza itinerari nel Nord del Senegal e inaugura la formula di tour personalizzati, per coppie, piccoli gruppi, singoli. Peruresponsabile-Peruetico e Progetto Mondo Mlal Onlus lanciano destinazioni in America Latina: Perù, Bolivia, Brasile, El Salvador.
Info: www.falacosagiusta.org; www.incontrasenegal.com

LEGGI ANCHE  Parentopoli all'italiana. Sapevate che...
Condividi sui social: