Lunedì 26 Febbraio 2024 - Anno XXII

Papà Mekong

Papà Mekong di Corrado Ruggeri, Infinito edizioni, pagine 240, Euro 15,00. ” width=”170″ height=”270″>Papà Mekong di Corrado Ruggeri, Infinito edizioni, pagine 240, Euro 15,00. Una storia di riscatto e solidarietà lungo il Grande Fiume, dove anche gli ultimi ritrovano la forza di lottare per un futuro migliore. Papà Mekong, come scrive Aldo Cazzullo alla fine della sua introduzione “ci parla non solo di luoghi esotici e affascinanti, ma di villaggi e orfanotrofi; ci ricorda che i poveri della terra esistono, e non sono soltanto le migliaia di Lampedusa, ma i miliardi che restano a casa, o cercano di costruirsela sulla … Leggi tutto

Papà MekongPapà Mekong

di Corrado Ruggeri, Infinito edizioni, pagine 240, Euro 15,00.
” width=”170″ height=”270″>
Papà Mekong

di Corrado Ruggeri, Infinito edizioni, pagine 240, Euro 15,00.

Una storia di riscatto e solidarietà lungo il Grande Fiume, dove anche gli ultimi ritrovano la forza di lottare per un futuro migliore. Papà Mekong, come scrive Aldo Cazzullo alla fine della sua introduzione “ci parla non solo di luoghi esotici e affascinanti, ma di villaggi e orfanotrofi; ci ricorda che i poveri della terra esistono, e non sono soltanto le migliaia di Lampedusa, ma i miliardi che restano a casa, o cercano di costruirsela sulla propria terra. E ci spiega che loro certo hanno bisogno di noi; ma anche noi abbiamo molto bisogno di loro”.

Una giovane donna italiana, Silvia, insegue la verità sulla vita del padre e, gettandosi in questa inattesa avventura, mette in discussione la sua intera vita, il suo sistema di valori, la sua fede cieca e forse ingenua in tutti i suoi punti di riferimento, a cominciare dalla figura del padre, profondamente amato in vita e ora, improvvisamente, ricoperto da una lunga ombra negativa e infamante. Lungo le rive del Grande Fiume, il Mekong, attraversando Paesi come l’India, la Birmania, la Thailandia, Silvia e il suo alter ego, la vergine Tamil Amina, incontrano e quasi vengono ingoiate in un mondo di sconfitti che cerca riscatto dalla guerra, dalla povertà e dalla malattia per un futuro migliore: questo è, in sintesi, Papà Mekong, un libro che tratta con penna sicura e grande capacità narrativa temi solo apparentemente lontani ma in realtà in tutto contigui tra loro e con la nostra vita di “occidentali” quali il furto d’opere d’arte e il loro commercio illegale internazionale (che implica anche italiani), il traffico di minori e il loro sfruttamento, la condizione dei minori negli orfanotrofi e il disastroso stato sanitario in cui versano centinaia di milioni di esseri umani, la guerra e l’odio, il desiderio di pace e la capacità di perdonare e di spendere la vita a favore degli altri; ma anche il viaggio e le sue meraviglie, i colori, gli odori e i sapori incredibili che l’Asia sa lasciarti addosso e dentro.

LEGGI ANCHE  Nuovi imbarazzismi – Quotidiani imbarazzi in bianco e nero ...e a colori!

Papà Mekong è il frutto di almeno trent’anni trascorsi da viaggiatore. Un grande libro d’autore che denuncia i diritti violati e, al di là delle intenzioni di Corrado Ruggeri, assume i contorni di un romanzo politico, pur non nominando mai un partito, o un leader.

I proventi dei diritti d’autore di questo libro saranno devoluti a vantaggio di un progetto a favore dei bambini cambogiani, al momento in corso di identificazione.

Condividi sui social: