Lunedì 15 Aprile 2024 - Anno XXII

Lungo la Burgenstrasse, la Strada delle Rocche

Mille chilometri separano Mannheim da Praga. Un percorso turistico unisce Germania e Repubblica Ceca attraverso Baden Württemberg, Baviera e Boemia. Tappa nei castelli, manieri, borghi storici nel cuore dell’Europa

Norimberga, la Fortezza Imperiale (Foto: Congress und TourismusZentrale Nürnberg)
Norimberga, la Fortezza Imperiale (Foto: Congress und TourismusZentrale Nürnberg)

È uno degli itinerari più suggestivi e antichi dell’Europa Centrale. Una lunga via che lega la Germania alla Repubblica Ceca e corre attraverso Baden Württemberg, Baviera e Boemia sulle orme di re, vescovi, cavalieri, miti e leggende accompagnata dallo scorrere lento dei fiumi: prima il Neckar, poi il canale Reno-Meno-Danubio, quindi il Tauber e infine il Regnitz e la Moldava. Il viaggio lungo la Burgenstrasse, la Strada delle Rocche, fu istituita nel 1954 in Germania, per poi estendersi fino a Praga dopo la caduta della cortina di ferro. Oggi la via si snoda lungo 1000 chilometri da percorrere in auto, pullman o moto, in treno, in bicicletta, a piedi o via fiume per raggiungere castelli, città fluviali, monasteri, oasi naturali protette, centri termali ma anche musei, storici birrifici, parchi di divertimento. La strada è riconoscibile da una apposita segnaletica di colore marrone e bianco. La maggior parte delle località lungo la via è servita dalla ferrovia, i cui binari spesso corrono paralleli all’itinerario turistico.

A passo lento fino a Praga

Praga notturna (Foto: Hradní stezka o.p.s.)
Praga notturna (Foto: Hradní stezka o.p.s.)

Numerose le tappe salienti di questo percorso: in Germania la grande Torre d’Acqua (Wasserturm) e la Residenza dei Principi Elettori di Mannheim, il castello imperiale di Norimberga e quello di Schwetzingen, oggi centro degli annuali festival internazionali di musica e mostre d’arte. In Repubblica Ceca il complesso monastico di Tepla, l’inespugnabile sistema di mura e canali del castello di Svihov; Pilsen con il campanile più alto della Repubblica Ceca, la Grande Sinagoga e la famosa birra. Infine per chi percorrerà la Via fino in fondo, Praga e il suo castello con una sorpresa: dopo un lungo restauro riapre finalmente a giugno il Vicolo d’Oro, una delle strade più pittoresche della città.

LEGGI ANCHE  L'Italia unita dalla bici

Dagli strumenti di tortura a Playmobil

Spettacolo di falconeria a Burg Guttenberg (Foto: Burg Guttenberg)
Spettacolo di falconeria a Burg Guttenberg (Foto: Burg Guttenberg)

Lungo la Burgenstrasse ci si imbatte poi in singolari musei: il Museo medievale di Criminologia di Rothenburg ob der Tauber con una ricca esposizione di antichi codici, strumenti di tortura, documenti e sigilli; il Museo delle Bambole a Coburg, mentre nei pressi di Norimberga c’è il parco di divertimenti Playmobil. In Repubblica Ceca, invece, si può visitare la Casa delle Farfalle di Zirovice, vicino alla città di Frantiskovy Lazne o il Museo Storico del Ciclo e Motociclo di Becov nad Teplou. Alla pagina stradadellerocche.it sono disponibili il cartellone degli eventi in agenda nella stagione estiva, pacchetti viaggio e suggerimenti per pianificare il proprio personale percorso. (01/06/2011)

 

Info: www.turismoceco.it; www.germany.travel

Condividi sui social: