Martedì 23 Luglio 2024 - Anno XXII

Brahms e Rilling a Milano

Una melodia celestiale, eseguita da ottimi solisti, coro e orchestra diretti da Helmuth Rilling, uno dei più grandi specialisti internazionali di musica sacra. Questi sono gli ingredienti per un concerto destinato a diventare un avvenimento

Il Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi
Il Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

 

È uno dei capolavori assoluti della musica sacra dell’800: Ein deutsches Requiem [Un Requiem tedesco] di Johannes Brahms. Non si tratta di un normale requiem, come, per intenderci, quello di Mozart o di tanti altri compositori, basato sulla liturgia cattolica della messa dei defunti. È invece una serie di riflessioni in musica su versetti biblici visti con l’ottica protestante, maturato nel corso di un decennio (1857-1867) di meditazioni e ripensamenti. Un brano di una bellezza ed emozione uniche che lascia un alone di serenità e di speranza anche nei momenti più bui.

Il grande vecchio

Il Maestro Helmuth Rilling
Il Maestro Helmuth Rilling

Vale la pena fare un salto a Milano per ascoltarlo nell’esecuzione dell’Orchestra Verdi, diretta per l’occasione dal quasi ottantenne Helmuth Rilling un grandissimo nome della musica sacra mondiale. Il maestro tedesco avrà a sua disposizione anche il Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi guidato da Erina Gambarini. I due solisti sono il soprano svizzero Letizia Scherrer, che debuttò alla Carnagie Hall di NYC proprio con Rilling e il Requiem di Brahms, e il baritono tedesco Johannes Mooser. L’appuntamento è per giovedì 17, venerdì 18 e domenica 20 gennaio all’Auditorium di Milano in largo Mahler. Info e prenotazioni: 02.83389401/2/3; www.laverdi.org.

(14/01/2013)

LEGGI ANCHE  Viaggio + concerto in Friuli Venezia Giulia
Condividi sui social: