Sabato 17 Agosto 2019 - Anno XVII
Matera, dalla terra al cielo

Matera, dalla terra al cielo

La città lucana si è candidata come capitale della cultura europea per il 2019 e ogni iniziativa è buona per farsi conoscere sempre più. Una nuova manifestazione vuole mostrare dall’alto le bellezze paesaggistiche della città e i sapori forti della sua terra

Matera
Matera

 

Dal 18 al 31 marzo il cielo di Matera sarà colorato da trenta mongolfiere. “I Sassi finalmente volano,” alla sua prima edizione, è una manifestazione all’insegna del turismo sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza del territorio. Sono previsti voli turistici accessibili a tutti, un festival internazionale con voli in mongolfiera sopra la città, mostre, spettacoli musicali e teatrali, laboratori per bambini, raduni di aquiloni e di alianti e lanci acrobatici in paracadute. Le mongolfiere, pilotate da equipaggi italiani e internazionali, offriranno la possibilità di ammirare dall’alto il paesaggio dei Sassi e il Parco storico ambientale delle Chiese rupestri dell’Altipiano delle Murge, riconosciuti dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’Umanità. Dal 18 al 21 marzo la manifestazione ospiterà un incontro a livello nazionale dove degli esperti si confronteranno sul tema della mobilità dolce, per un turismo all’aria aperta ecosostenibile e responsabile. Attenzione particolare verrà posta sulla necessità di trovare soluzioni per un’accessibilità turistica aperta a tutti, per fare in modo che le città storiche siano raggiungibili senza difficoltà anche dai disabili. Dal 22 al 24 marzo, nell’area di Sasso Caveoso, la parte più antica dei Sassi, sarà possibile conoscere e provare veicoli elettrici a basso impatto ambientale.

Ritorniamo sulla terra

Il pane di Matera
Il pane di Matera

Accanto ai voli e al convegno è stato organizzato in collaborazione con Slow Food, l’appuntamento: “I Vicinati del Gusto”. Il nome viene dai “Vicinati” che altro non sono che le isole urbane dei Sassi, formate dalle case intagliate nella pietra. I Vicinati del Gusto è un Mercatino dove le bancarelle formeranno un tragitto che si svilupperà nella zona del Sasso Caveoso, cuore della città antica. I prodotti offerti sono molteplici: l’olio d’oliva, la pasta fatta a mano e condita con il ragù della tradizione, i formaggi Doc di Moliterno e Filiano e i tipici Casieddu, Casiello, Padraccio e Zaccuni, la carne con la costata podolica, la salsiccia a punta di coltello, gli gnumeredd, un antico mangiare di strada a base di carne infilzata in spiedi contraddistinti con numeri che corrispondono al nome del prenotante. Inoltre si potranno assaggiare piatti tipici contadini tramandati nel tempo come la Capriata di legumi, il famoso pane di Matera e il pregiato miele lucano. Per approfondire la conoscenza con questi prodotti sono in programma tour enogastronomici, cene a tema e laboratori. L’offerta de “I Vicinati del Gusto” non si esaurirà a marzo ma proseguirà oltre la durata della manifestazione, per concludersi a luglio 2013.

(28/01/2013)

 

Info: zmpfrz51@gmail.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA