Lunedì 22 Luglio 2024 - Anno XXII

Farro, antico sapore

Sazia, non fa ingrassare, contiene tanti buoni principi nutritivi. Il farro è un cereale antichissimo, sempre gustoso nelle zuppe, anche d’estate. Ecco la nuova ricetta di Chef Boris!

Farro, antico sapore

 

Chef Boris confessa una sua grande passione: la lettura. Nei pochi momenti tranquilli ama sprofondare nella sua potrona preferita vecchia e sgangherata con un bel libro in mano. Purtroppo, sarà una deformazione professionale, altro che i “best Seller” di Dan Brown, le sue letture sono spesso libri di cucina e gastronomia.

Stavo leggendo un testo sulla cucina indiana e ho visto che adoperano spesso una combinazione di cereali e altre verdure. Per associazione d’idee mi è venuto in mente un cereale relativamente poco conosciuto al di fuori di certe aree geografiche dell’Italia Centrale ma di alto valore nutritivo: il farro. Pensare che è stato il più antico tipo di frumento coltivato dall’uomo. Se Roma divenne quello che divenne fu grazie alle sue Legioni nutrite proprio con questo cereale del genere Triticum, cioè l’antenato del comune grano. Il farro ha una resa minore e pertanto è meno conveniente per gli agricoltori e più costoso però il suo valore nutrizionale è maggiore rispetto agli altri frumenti. Ha più proteine, è povero di grassi e di zuccheri e ricco in fibre insolubili che favoriscono il corretto transito intestinale, sazia e non fa ingrassare (circa 340 kilocalorie per 100 grammi) contiene metionina, aminoacido essenziale carente in quasi tutti gli altri cereali, sali minerali, fosforo, il magnesio e il potassio e contiene inoltre le vitamine A, B2 e B3.

 

Ma veniamo alla nostra ricetta. Se, finalmente, comincerà a fare caldo ecco un piatto facile facile che, mangiato freddo,  può andare bene anche per l’estate:

LEGGI ANCHE  Ricette dal Mondo

 

Farro con patate

 

Ingredienti (per 4 persone)

Farro: 320 grammi

5 Patate medie

1,2 litri di brodo vegetale

4 cucchiaini di olio extravergine di oliva:

Sale e pepe q.b.

basilico e origano a piacere

 

Preparazione

Prima di essere cotto il farro deve essere lavato accuratamente e lasciato un paio d’ore in ammollo. Passato il tempo, scolarlo e cuocerlo nel brodo vegetale per circa 40 minuti rimestando di tanto in tanto. Mentre cuoce, rimuovere con una schiumarola. le impurità presenti sulla superficie dell’acqua. Le patate tagliate a cubetti vanno aggiunte dopo i primi 15 minuti di cottura insieme al pepe e all’origano. A fine cottura aggiustare il sale, unire il basilico tritato e condire con l’olio a crudo. A questo punto il piatto è pronto. A voi decidere se mangiarlo subito o lasciarlo raffreddare.

 

Prijatnogo appetita!

(07/07/2013)

 

Condividi sui social: