Sabato 18 Maggio 2024 - Anno XXII

Buon compleanno Shakespeare

Per i 450 anni dalla nascita del mitico drammaturgo e poeta inglese, Londra è più vitale che mai. Invece nel paese che gli ha dato i natali, Stratford-upon-Avon, è tutto pronto per un fine settimana di festeggiamenti in grande stile

William Shakespeare, ritratto da Martin Droeshout
William Shakespeare, ritratto da Martin Droeshout

Cosa aggiungere su William Shakespeare? La sua reale esistenza è stata persino messa in dubbio. Quel che è certo è l’universalità dei suoi pensieri e la sua fama planetaria. Pensate che il grande poeta e drammaturgo inglese risulta addirittura terzo nella classifica “Who’s bigger”, Cambridge University Press, 2013, un’indagine che esamina la reputazione sul web delle personalità più importanti dell’Umanità. Shakespeare si piazza al terzo posto dopo Gesù e Napoleone Bonaparte. Al quarto e al quinto posto ci sono Maometto e Abraham Lincoln.
Il 2014 è un anno particolare perché cade un anniversario “tondo”: il 23 aprile si celebreranno, infatti, i 450 anni dalla nascita del poeta nazionale britannico e già si pensa al 2016 quando saranno 400 gli anni dalla sua morte avvenuta, caso particolare, sempre nello stesso giorno, nello stesso mese, nello stesso luogo: Stratford-upon-Avon, 23 aprile 1564 – Stratford-upon-Avon, 23 aprile 1616.

Festa a Stratford-upon-Avon, nel paese natale

Festa in costume a Stratford-upon-Avon
Festa in costume a Stratford-upon-Avon

I festeggiamenti si estendono anche fuori Londra e continuano nel paese in cui il poeta è nato e morto: Stratford-upon-Avon, a un paio d’ore di treno da Londra, circa 160 chilometri di distanza. Ogni anno la cittadina festeggia il compleanno ma questa volta le celebrazioni saranno ancora più trionfali. Il 26 e il 27 aprile, gli abitanti renderanno omaggio al loro illustre concittadino con un fine settimana di eventi e parate, incluse rappresentazioni speciali a cura della Royal Shakespeare Company.

Stratford-upon-Avon è stata dichiarata Città Patrimonio della Gran Bretagna e lì tutto parla di Shakespeare: negozietti, souvenir e ovviamente i luoghi che costellano la vita e la morte del poeta, in una sorta di pellegrinaggio letterario. La città si trova sul fiume Avon, sulle cui rive c’è il Royal Shakespeare Theatre, sede della Royal Shakespeare Company. La cittadina possiede anche altri due teatri più piccoli, lo Swan Theatre, costruito sul modello di un teatro elisabettiano, e The Other Place. Altre attrazioni sono il luogo di nascita di Shakespeare e due edifici, Hall’s Croft, casa della figlia Susannah del drammaturgo, e New Place, costruito su una precedente casa appartenuta allo stesso Shakespeare. A Stratford-upon-Avon c’è poi la Holy Trinity Church dove l’autore fu battezzato e dov’è sepolto. Appena fuori dalla città ci sono due altre proprietà legate a Shakespeare: l’Anne Hathaway’s Cottage, la prima casa della moglie del drammaturgo, e la Mary Arden’s House, prima casa della madre.

LEGGI ANCHE  Festival di Gadhimai, salviamo gli animali dal sacrificio

Tutte le informazioni sui luoghi di Shakespeare nel Regno Unito sono sul sito ufficiale: www.shakespeare.org.uk/home.html. Il calendario delle iniziative legate alle celebrazioni del compleanno sono invece raccolte su: www.shakespearesbirthday.org.uk. Info su Londra:www.visitlondon.com/it. Info turistiche su Stratford-upon-Avon su www.visitstratforduponavon.co.uk

(15/04/2014)

La “Birthday offer” al Globe Theatre

Lo Shakespear?s Globe Theatre sul Tamigi, 21 New Globe Walk, Bankside
Lo Shakespear?s Globe Theatre sul Tamigi, 21 New Globe Walk, Bankside

Cuore dei festeggiamenti naturalmente è Londra e lo Shakespear’s Globe Theatre, “tempio” teatrale dell’opera shakespeariana voluto fermamente dall’attore e regista statunitense Sam Wanamake che lo ha ricostruito sulla Bankside alla fine degli anni ‘90. Questo moderno edificio è una ricostruzione del Globe, il teatro all’aperto che si trovava a circa 700 metri da quello attuale: era stato progettato nel 1599 e distrutto poi da un incendio nel 1613. Oggi il nuovo Globe evoca l’atmosfera della Londra elisabettiana, con la struttura circolare e il palco abbracciato dagli spettatori che possono assistere in piedi agli spettacoli, come avveniva nel Seicento, a prezzi stracciati.

Il 23 aprile, la rappresentazione dell’Amleto è già sold out ma non scoraggiatevi: sarà la prima di un tour che porterà in scena in tutto il mondo per due anni l’opera forse più celebre del drammaturgo (info: www.shakespearesglobe.com). Per il compleanno shakespeariano il teatro sarà aperto alle famiglie lunedì 21 aprile con attività speciali dedicate ai bambini, inoltre dal 21 al 27 aprile si potranno acquistare i biglietti per i posti in piedi (generalmente al prezzo di 5 sterline) in vendita a 450 pence per la Birthday offer. L’offerta è valida per tutti gli spettacoli in scena nel mese di aprile. 

Condividi sui social: