Lunedì 4 Marzo 2024 - Anno XXII

La Francia della Cultura

Focus sugli avvenimenti culturali. Tra il 2014 e il 2015 la Francia presenta una serie di eventi e iniziative che seguono il filo rosso dell’arte e della conoscenza. Ecco un assaggio per organizzarsi per tempo

Clos Lucé, il castello di Leonardo
Clos Lucé, il castello di Leonardo

Il dipartimento “Turismo e Cultura” di Atout France, l’Ente per lo Sviluppo del Turismo Francese ha presentato a Milano, al Palazzo delle Stelline, una selezione di appuntamenti culturali della stagione 2014. Un anno che sarà molto importante per la cultura, in cui tra l’altro il Centre des Monuments Nationaux (Centro dei Monumenti Nazionali) festeggia i suoi 100 anni, con 100 monumenti d’eccellenza. Vediamo allora alcuni dei principali avvenimenti in calendario.

 

Clos Lucé, il castello di Leonardo

Al Clos Lucé, a pochi passi dal Castello Reale di Amboise, Leonardo da Vinci visse gli ultimi tre anni di vita, perfezionando le sue invenzioni e creando per la Corte delle feste sontuose, con « macchine » spettacolari. Oggi il castello e il parco sono dedicati alla scoperta e alla comprensione del genio del Maestro italiano. Da non perdere gli eventi 2014: la mostra «Leonardo da Vinci e la Francia» e la visita del «Giardino di Leonardo» che dà vita ai disegni botanici, agli studi geologici e idrodinamici e ai paesaggi del grande scienziato: un invito a passeggiare nel verde, tra le piante e le cascate ammirate qui proprio dallo stesso Leonardo.
Info su www.vinci-closluce.com

La Francia della Cultura
“Avanti la Musica” al Castello reale di Amboise

Musica e Storia al Castello d’Amboise

Si tratta del Castello Reale amato da Francesco I, dove soggiornarono grandi personaggi, come Leonardo, la cui tomba si trova proprio nella Cappella del Castello. Tra i molti eventi, la mostra “Un filo di seta, dalla Cina ad Amboise”, il Festival Italiano “Avanti la Musica”, appena cominciato e in corso fino al 20 luglio 2014, scandito da musiche, feste e giochi, e “Natale nel corso dei secoli” dal 29 novembre 2014 all’11 gennaio 2015, che fa rivivere la magia delle feste natalizie, dal Rinascimento al XIX secolo. Interessante anche “I retroscena della storia”, una visita guidata tra i sotterranei e le torri del castello.
Info su: www.chateau-amboise.com

LEGGI ANCHE  L'arte atterra a Malpensa

 

Chenonceau, il Castello delle «due dame»

Il Castello delle «due dame», Diana di Poitiers e Caterina de’Medici, rispettivamente amante e moglie del re, capolavoro del Rinascimento, è un sito eccezionale, per la sua concezione originale, i giardini, la ricchezza delle collezioni. Caterina de’Medici ha creato qui la galleria-ponte ispirata direttamente al Ponte Vecchio di Firenze, la sua città natale. Da visitare la Galleria de’ Medici, ricca di opere d’arte, archivi e documenti inediti – e la collezione delle carrozze. Appuntamento speciale la «Degustazione sotto le Stelle» sabato 19 luglio 2014, per scoprire il nuovo vino doc Touraine Chenonceaux, al calar della notte, nello scenario dei giardini illuminati con sottofondo della musica di Arcangelo Corelli. 
Info: www.chenonceau.com

La mostra
La mostra “Klimt e Vienna, un secolo d’oro e di colori”

Spazio alla Cultura con Culturespaces

Culturespaces da oltre 20 anni gestisce e anima 14 musei, monumenti e luoghi d’eccellenza:  a Les Carrières de Lumières (Provenza) c’è un nuovo allestimento-spettacolo fino al 4 gennaio 2015, «Klimt e Vienna, un secolo d’oro e di colori» . Al Museo Jacquemart-André (Parigi) è allestita una grande mostra sul Perugino, Maestro di Raffaello (12/09/14 – 19/01/2015).  Alle Arènes di Nîmes, visita con videoguida che propone 18 punti d’interesse video, foto, una presentazione in realtà aumentata e in 3D.  «Aigues-Mortes, un porto per le Crociate» racconta l’epopea delle crociate in un film proiettato nel cinema della cittadina tutti i giorni, ogni 30 minuti. Info su: www.culturespaces.com

Per quanto riguarda inoltre le città di tendenza nell’anno 2014/2015, segnaliamo Lille da scoprire attraverso l’arte contemporanea. La città si è trasformata negli ultimi dieci anni, dopo essere diventata nel 2004 Capitale Europea della Cultura. Un’esperienza di cui rimangono segni forti e indelebili nell’immaginario degli abitanti e dei visitatori: le Metamorfosi, i Mondi Paralleli, le Maisons Folie, le feste, uno straordinario entusiasmo, creatività, energia. Lille3000 continua e approfondisce quel dinamismo e invita alla scoperta della cultura attraverso artisti contemporanei, condividendo le sue manifestazioni con il più vasto pubblico nel cuore della città. Protagonista di quest’anno è la mostra Passions Secrètes, dal 10 ottobre 2014 all’11 gennaio 2015: 130 opere di collezionisti belgi di arte contemporanea, una prospettiva straordinaria sull’arte dagli anni 70 ad oggi. Info su: www.lille3000.com

LEGGI ANCHE  America. Il mondo che non c’era

Tutte le informazioni dettagliate sugli eventi culturali previsti in Francia da ora al 2015 si possono consultare sul sito dedicato: it.rendezvousenfrance.com

(30/06/2014)

Condividi sui social: