Venerdì 21 Giugno 2024 - Anno XXII

Riaperta la Chiesa dell’Annunziata di Salerno

Bagno di folla, alla cerimonia di riapertura, dopo tre anni dall’inizio dei lavori di restauro, della seicentesca chiesa della SS. Annunziata, in via Portacatena, nel centro storico cittadino di Salerno. Dopo i lavori di restauro e valorizzazione realizzati nell’ambito del programma Più Europa Salerno – POR FESR Campania 2007/2013, ha riaperto i battenti la storica struttura alla presenza del sindaco Vincenzo De Luca, del Vescovo Luigi Moretti, del Cardinale Renato Raffaele Martino, di monsignor Claudio Raimondo e dei rappresentanti delle Sovrintendenze.“E’ un momento di grande gioia e solennità – ha detto De Luca -. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato … Leggi tutto

Riaperta la Chiesa dell'Annunziata di Salerno

Bagno di folla, alla cerimonia di riapertura, dopo tre anni dall’inizio dei lavori di restauro, della seicentesca chiesa della SS. Annunziata, in via Portacatena, nel centro storico cittadino di Salerno. Dopo i lavori di restauro e valorizzazione realizzati nell’ambito del programma Più Europa Salerno – POR FESR Campania 2007/2013, ha riaperto i battenti la storica struttura alla presenza del sindaco Vincenzo De Luca, del Vescovo Luigi Moretti, del Cardinale Renato Raffaele Martino, di monsignor Claudio Raimondo e dei rappresentanti delle Sovrintendenze.

E’ un momento di grande gioia e solennità – ha detto De Luca -. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per restituire alla comunità questo pezzo della storia della nostra città, una delle sue chiese più belle, alla quale noi salernitani siamo particolarmente legati. Abbiamo recuperato un gioiello e, grazie all’aiuto delle Sovrintendenze, siamo riusciti a portare alla luce un’area archeologica di grande interesse. Abbiamo pedonalizzato l’area di ingresso, su una linea che da sempre ci ha caratterizzato, ovvero quella di riqualificare e dare dignità ai sagrati delle chiese cittadine, divenuti ora luoghi di socializzazione“.

In occasione della riapertura torneranno nella chiesa dell’Annunziata anche due tele di grandi dimensioni che erano collocate ai rispettivi lati dell’altare. La Soprintendenza ai Bsae di Salerno e Avellino, con il finanziamento dell’Inner Wheel, ne ha appena terminato il restauro. Entrambe le opere sono alte oltre tre metri. La prima è della metà dell’Ottocento e raffigura S. Francesco di Paola, un santo molto venerato in tutto il Sud Italia. E’ attribuito a Luigi Montesano, un pittore del quale ancora poco si sa, ma di notevoli capacità tecniche. Il santo è raffigurato in contemplazione mistica, mentre gli appare un angelo maestoso rivestito di luce e dalle fattezze che esaltano la perfezione del corpo. La seconda tela è più antica di almeno un secolo – della metà del Settecento – e raffigura S. Biagio Vescovo. Ignoto in questo caso l’autore, gli studi continuano per l’attribuzione. 

LEGGI ANCHE  Il Duomo di Milano in "abito" da sera

(30/06/2014)

Condividi sui social: