Lunedì 22 Luglio 2024 - Anno XXII

Al via i concerti nei monumenti d’Abruzzo

È iniziata dal 15 luglio scorso e si protrarrà fino al 14 settembre in tutto l’Abruzzo, “Seicentonovecento” la stagione di concerti di musica antica, giunta quest’anno alla sua sedicesima edizione. L’evento, organizzato dall’Associazione Ensemble ’900, edizione 2014, porterà in scena trentuno concerti di musica antica in luoghi suggestivi d’Abruzzo: Casa d’Annunzio e la Cattedrale di San Cetteo a Pescara, la terrazza della Torre di Cerrano a Pineto (Teramo), l’Auditorium delle Crocelle a Chieti e altri spazi a Ortona (Chieti), Silvi (Teramo) e Sulmona (L’Aquila) sono le cornici che ospiteranno le serate musicali fino al 14 settembre. “La Stagione di concerti … Leggi tutto

Al via i concerti nei monumenti d'Abruzzo

È iniziata dal 15 luglio scorso e si protrarrà fino al 14 settembre in tutto l’Abruzzo, “Seicentonovecento” la stagione di concerti di musica antica, giunta quest’anno alla sua sedicesima edizione. L’evento, organizzato dall’Associazione Ensemble ’900, edizione 2014, porterà in scena trentuno concerti di musica antica in luoghi suggestivi d’Abruzzo: Casa d’Annunzio e la Cattedrale di San Cetteo a Pescara, la terrazza della Torre di Cerrano a Pineto (Teramo), l’Auditorium delle Crocelle a Chieti e altri spazi a Ortona (Chieti), Silvi (Teramo) e Sulmona (L’Aquila) sono le cornici che ospiteranno le serate musicali fino al 14 settembre.

La Stagione di concerti di Musica Antica – spiega Pierluigi Mencattini, presidente dell’Associazione “Ensemble ’900″ – ospiterà quest’anno anche numerosi artisti di fama internazionale”. Tra i nomi più importanti si distinguono Eric Hallein, Gabriele Cassone, Antonio Frigè, Adriano Meggetto, insieme a gruppi storici, quali Ensemble “Le Musiche da Camera di Napoli”, l’Ensemble Estudiantina di Bergamo e molti altri.

Con i suoi cinque riconoscimenti da parte del Presidente della Repubblica – spiega ancora Pierluigi Mencattini – “Seicentonovecento”  si colloca fra i più importanti Festival di musica antica in ambito nazionale. Ciononostante fatichiamo molto a reperire fondi per promuovere la manifestazione che devolverà l’intero incasso delle serate al Mario Negri Sud di Santa Maria Imbaro (Chieti), come sostegno alla ricerca farmacologica. A questo proposito stiamo sollecitando la Regione Abruzzo affinché si arrivi alla stesura di una Legge unica per la cultura, che coinvolga tutte le associazioni che da oltre vent’anni operano nel settore promuovendo la cultura nella nostra regione“.

Previsto anche un concerto mattutino – alle 6 – alla Torre di Cerrano il 31 luglio con l’Ensemble Girolamo Frescobaldi di Trento.

LEGGI ANCHE  Autunno in jazz a Bologna

(25/07/2014)

Condividi sui social: