Lunedì 15 Luglio 2024 - Anno XXII

Foligno, le visioni del mondo

Fino al 25 gennaio 2015 Foligno ospita “Le visioni del mondo” del fotografo Daido Moriyama. Dieci scatti sulla scuola fotografica giapponese realizzati dagli anni Sessanta ad oggi

MORIYAMA Tokyo 1978
MORIYAMA Tokyo 1978

Il Centro Italiano di Arte Contemporanea di Foligno propone per quest’autunno uno spaccato tra i più interessanti di fotografia d’autore. E’ aperta da pochi giorni e resterà visibile fino al 25 gennaio 2015 una selezione di 120 scatti di Daido Moriyama, veterano dell’obiettivo, fra le figure di spicco del panorama della fotografia di scuola giapponese.

Nel cuore del paesaggio umbro, a pochi chilometri dalle città d’arte che più richiamano i turisti anche stranieri, Foligno mostra un volto internazionale con la mostra di Moriyama. Curata da Filippo Maggia e Italo Tomassoni e realizzata in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, la rassegna presenta un excursus di immagini realizzate dagli anni Sessanta ad oggi. Sono per la maggior parte in bianco e nero, molte foto rappresentano scene da esterni, testimonianze di ambienti e stili di vita del Giappone, registrate da Moriyama in stile on the road. 

Scatti d’autore dall’Estremo Oriente

MORIYAMA On the Bed I
MORIYAMA On the Bed I

Le immagini di Moriyama non ritraggono temi predefiniti, figure in posa o una rosa selezionata di soggetti: spesso sono dettagli, a volte sono addirittura fotografie di fotografie, scatti da giornali o poster. L’immagine vale di per sé, come documento e insieme suggestione visiva, anche se la foto è graffiata, sovraesposta o sgranata.
L’ispirazione di Moriyama giunge a comporre un mosaico del tutto originale, per caratteristiche estetiche e qualità espressiva, e al tempo stesso restituisce, nello storico delle immagini selezionate, i cambiamenti vissuti in Giappone negli ultimi cinquant’anni. La mostra, che è aperta fino al 25 gennaio 2015, presenta anche Asian Contemporary, un’antologia di opere video della collezione di fotografia contemporanea della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Gli autori sono Tabaimo, Yasumasa Morimura, Miwa Yanagi, Kimsooja e Yang Fudong.

LEGGI ANCHE  Roma, pop art aperta per Natale

info: www.centroitalianoartecontemporanea.com

Condividi sui social: