Lunedì 15 Luglio 2024 - Anno XXII

Repubblica Dominicana: inaugurati nuovi sentieri turistici

La Repubblica Dominicana ha inaugurato nella provincia di Barahona, la parte sud occidentale del paese, quattro nuovi sentieri turistici: la Cueva Virgen, la Ruta del Cafè, Bici-ruta e Cachote-Platòn. Questi nuovi itinerari nascono con l’obiettivo di incrementare il turismo sportivo e promuovere la tutela delle risorse naturali nella zona coinvolgendo anche le comunità locali.La Ruta de la Virgen si trova all’interno del bosco tropicale nel comune de la Ciènaga tra specie naturali e animali rare, la Ruta del Cafè, nel comune di Polo, prevedrà la visita alla piantagione dove si produce un caffè biologico di alta qualità. Si prosegue con … Leggi tutto

Repubblica Dominicana: inaugurati nuovi sentieri turistici

La Repubblica Dominicana ha inaugurato nella provincia di Barahona, la parte sud occidentale del paese, quattro nuovi sentieri turistici: la Cueva Virgen, la Ruta del Cafè, Bici-ruta e Cachote-Platòn. Questi nuovi itinerari nascono con l’obiettivo di incrementare il turismo sportivo e promuovere la tutela delle risorse naturali nella zona coinvolgendo anche le comunità locali.

La Ruta de la Virgen si trova all’interno del bosco tropicale nel comune de la Ciènaga tra specie naturali e animali rare, la Ruta del Cafè, nel comune di Polo, prevedrà la visita alla piantagione dove si produce un caffè biologico di alta qualità. Si prosegue con il rifugio El Cachote a Paraiso nel mezzo della foresta del Parque Nacional Sierra de Barohuco con sentieri che permettono di osservare la flora tropicale tra cui la bromelia, l’orchidea selvaggia e luogo ideale per l’avvistamento di uccelli. Nei dintorni di Paraiso sorge anche la Bici-ruta un percorso ideale per gli amanti del biking.
Con la sua natura selvaggia, le bellissime spiagge, specie animali uniche al mondo, parchi naturali, montagne e lagune, Barahona, è diventata una meta ideale per praticare diverse discipline sportive come l’alpinismo, il trekking, il biking e il surf.

(24/02/2015)

LEGGI ANCHE  Fino a novembre si naviga sul Ticino
Condividi sui social: