Sabato 13 Agosto 2022 - Anno XX
Düsseldorf: cultura, musica e shopping in riva al Reno

Düsseldorf: cultura, musica e shopping in riva al Reno

Una città, due fiumi: Düssel e Reno. Da villaggio di pescatori a metropoli cosmopolita. Düsseldorf è ai primi posti tra le città con la più un’alta qualità della vita. Moderna, dinamica, colta

Rheine Treppe ©Düsseldorf Marketing & Tourismus
Rheine Treppe ©Düsseldorf Marketing & Tourismus

Düsseldorf nasce come villaggio di pescatori nel punto in cui il corso del fiume Düssel sfocia nelle acque vorticose del Reno. La città conta oltre otto secoli di storia ricca di vicissitudini prima di diventare l’odierna metropoli. Goethe l’ha celebrata in “Poesia e verità”, mentre il passaggio di Napoleone le ha lasciato in eredità il soprannome di “Piccola Parigi”. E il poeta Heinrich Heine ha reso omaggio alla sua città natale lodandone lo splendore.
Düsseldorf, capoluogo della Renania Settentrionale-Vestfalia, la regione più popolosa della Repubblica Federale Tedesca, è inconfondibile con le sue infrastrutture e la moderna architettura. Ma nella sua atmosfera cosmopolita conserva il fascino della piccola cittadina. Da anni risulta ai primi posti nella classifica mondiale delle città con la più alta qualità della vita. Ogni bella giornata primaverile a Düsseldorf è un’occasione per una breve crociera lungo il Reno o per fare un’escursione sulle due ruote lungo la pista ciclabile cittadina, fino a giungere al moderno quartiere MedienHafen, con i suoi edifici avveniristici.

Arte, cultura, musica e tanto divertimento

MedienHafen Hyatt ©Düsseldorf Marketing & Tourismus
MedienHafen Hyatt ©Düsseldorf Marketing & Tourismus

La città dei due fiumi ha molto da offrire sul lato offerta culturale. Un city-break a Düsseldorf lo si può dedicare alle mostre, alla fotografia e agli appuntamenti culturali e musicali. Grandi mostre ed eventi internazionali sono previsti quest’anno nei musei e nelle gallerie d’arte. Ne citiamo due. La Kunstsammlung NRW, a partire dal 13 giugno e fino al 27 settembre, presenterà la mostra “Miró – Pittura come poesia”.
Il Museum Kunstpalast, integrato nel complesso culturale dell’Ehrenolf, in occasione dei settant’anni di Wim Wenders (nato il 14 agosto 1945 a Düsseldorf, fra i maggiori rappresentanti del cinema tedesco, artista prolifico e versatile) la città gli dedica la mostra “Wim Wenders. Landscapes. Photographs”, 70 gigantografie e maxi-scatti del famoso regista. La mostra sarà visitabile fino al 16 agosto 2015.

Dusseldorf è anche musica. Il 10° Open Source Festival si terrà nell’ippodromo il 27 giugno, mentre il New Fall Festival si svolgerà dal 29 ottobre al 1 novembre. Senza dimenticare i tre giorni del Düsselforfer Jazz Rally (21 -24 maggio), il più grande in Germania dedicato non solo al Jazz “puro” ma anche ad altri generi come Funk, Soul, Blues e Rock. Gli appassionati di questo genere musicale potranno vagare nel centro cittadino di spettacolo in spettacolo per assistere agli 80 concerti con 500 musicisti che si esibiranno su 30 palchi.
Chi si reca a questi spettacoli non può non cogliere l’opportunità di una visita all’Altstadt, la citta vecchia. In questo quartiere tra il Reno e la Heinrich-Heine-Allee, grande meno di mezzo chilometro quadrato, si trovano circa 260 locali, pub, bar, discoteche e ristoranti come in nessun’altra posto al mondo. La città vecchia è inoltre la patria dell’Altbier, la birra scura tipica di Düsseldorf.
Un altro quartiere dove trascorrere le serate è quello del porto, il MedienHafen, con i famosi edifici di Gehry. Ma anche il Castello di Benrath è certamente da visitare.

Shopping sulle rive del Reno

Altstadt Rathaus ©Düsseldorf Marketing & Tourismus
Altstadt Rathaus ©Düsseldorf Marketing & Tourismus

Può apparire strano a noi italiani, però Düsseldorf è nota per la sua offerta di shopping unica al mondo, ad esempio nella rinomata Königsallee “Viale del re”. Lungo questa strada si può davvero fare un autentico pellegrinaggio fra le vetrine più esclusive. Le donne saranno certamente catturare dall’atmosfera di questo prestigioso boulevard. Qui si alternano boutique, flagship-store, centri commerciali e accoglienti caffè: una vera passerella di moda per tutti i gusti. Ma non può mancare una capatina per fare  shopping nella città vecchia, la Altstadt, o nei vivaci quartieri “in” come Flingern ed Unterbilk. Di fronte all’oasi del giardino pubblico Hofgarten il commercio al dettaglio del Kö-Bogen, progettato dalla star newyorchese dell’architettura Daniel Libeskind. Inoltre la Schadowstraße con il suo mix di negozi specializzati e grandi magazzini offre numerose opzioni per gli acquisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA