Giovedì 18 Aprile 2024 - Anno XXII

Europa in bicicletta: il progetto EuroVelo8 a Mantova

“Eurovelo8, la Pista ciclabile del Mediterraneo”, è un progetto co-finanziato dall’Unione Europea e vede cooperare un network di 13 partner per la realizzazione di azioni congiunte di promozione del percorso ciclabile che si snoda in 11 Paesi del Mediterraneo

Il cicloturismo in Europa
Il cicloturismo in Europa

“Il cicloturismo in Europa ha un indotto economico di 44 miliardi di euro, con oltre 2 milioni di viaggi e 20 milioni di pernottamenti. In Italia il valore potenziale del cicloturismo è di circa 3,2 miliardi di euro. Le vacanze in bicicletta rappresentano, quindi, una risorsa strategica per il nostro Paese, perché fonte di fatturato, occupazione, crescita dell’industria manifatturiera, nel rispetto della cultura del territorio e della sostenibilità ambientale.” Lo ha reso noto il Direttore Generale dell’ENIT, Andrea Babbi, intervenendo al Convegno Euro Velo 8 “The Mediterranean Route” – best practices, inspiration and networking in cycling tourism, organizzato da ENIT in collaborazione con la Provincia di Mantova, svoltosi presso il Salone Mantegnasco dell’Università di Mantova.

“Eurovelo8, la Pista ciclabile del Mediterraneo“, è un progetto co-finanziato dall’Unione Europea, di cui ENIT è partner. Eurovelo8 vede cooperare un network transnazionale di 13 partner per la realizzazione di azioni congiunte di promozione, comunicazione e commercializzazione del percorso ciclabile che si snoda per circa 5.900 Km, toccando 11 Paesi del Mediterraneo. L’Italia è interessata per una lunghezza di 965 km ed il progetto nel nostro Paese mira al potenziamento dei percorsi della rete cicloturistica nelle zone dell’Asta del Po, coinvolgendo città come Venezia, Torino, Ferrara e Mantova.

LEGGI ANCHE  Visitare la Puglia in bicicletta
Condividi sui social: