Lunedì 22 Luglio 2024 - Anno XXII

Puglia in festa per la vendemmia

cantine-aperte-vendemmia-torrevento

Dal 24 al 27 settembre il Movimento Turismo del Vino Puglia festeggia la vendemmia con “Cantine Aperte in Vendemmia” e “Puglia Top Wine Road Show”. Molti gli eventi per gli enoturisti che vorranno visitare la Puglia dalla Daunia al Salento

Puglia cantine Aperte Vendemmia

In questo inizio d’autunno, dal 24 al 27 settembre in Puglia prende il via la stagione vitivinicola. Le cantine socie del Movimento Turismo del Vino Puglia, per celebrare la vendemmia, apriranno le porte ai visitatori. “Cantine Aperte in Vendemmia” è la festa del vino nuovo che da diciassette anni, coinvolge enoturisti ed enoappassionati nell’affascinante rituale della raccolta e della prima lavorazione delle uve. Il calendario d’iniziative che animano la regione, dalla Daunia al Salento, all’insegna del vino, comprende anche due viaggi stampa per dare visibilità e promuovere il territorio con i premi giornalistici “Puglia Press Tour Nero di Troia della Daunia” e “Puglia Press Tour Negroamaro”. Un altro speciale evento di degustazione è “Puglia Top Wine Road Show” che si tiene a Copertino dove la sera di domenica 27 lo spettacolo di pizzica del gruppo Puglia Wine Love.

Puglia-cantine-aperteLa promozione dell’agroalimentare – sottolinea l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioiaè attività strategica per rilanciare e rafforzare l’immagine dei prodotti, come del vino, rappresentativo delle nostre tradizioni e del nostro territorio. Il settore vitivinicolo rappresenta un’opportunità per la nostra economia, in termini di indotto economico e occupazione. Produciamo centinaia di etichette, conosciute a livello nazionale e non solo. La vetrina dell’Expo 2015 ci ha consentito di far conoscere, anche a una platea internazionale, la varietà e la qualità dei nostri vini che rappresentano i nostri territori, da Leuca al Gargano. L’impegno è di consolidare la visibilità e rendere più competitive le nostre imprese sui mercati esteri”.

Chi aderisce a Cantine Aperte

cantine-aperte_puglia

In Puglia la vendemmia sarà ottima e i produttori sono lieti di aprire le loro cantine a turisti e wine-lovers dei diversi territori. Un altro modo per visitare il tacco d’Italia, dal Gargano al Salento. Partendo dal Nord, nella Daunia, troviamo, ad Apricena Le Grotte e Valentina Passalacqua; Teanum a San Severo. Scendendo verso Bari, nella zona di Castel del Monte c’è Rivera; ad Andria, Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli; Torrevento a Corato e Mazzone a Ruvo di Puglia; più giù, da non perdere una sosta a Polignano a Mare presso Terre di San Vito e a Sammichele di Bari Cantina de’ Fragni. Nell’area della Magna Grecia si potranno visitare la cantina Trullo di Pezza, a Torricella, e a Manduria il Consorzio Produttori Vini Manduria.
Nel Salento, porte aperte a Cellino San Marco (Br), da Due Palme, a Guagnano (Le) alla Cantina Moros, a Scorrano (Le), da Duca Carlo Guarini e, a Copertino (Le), da Cupertinum. Le aziende vinicole organizzano eventi speciali, mostre d’arte, spettacoli di musica e danza, degustazioni di prodotti tipici. Le “Cantine Aperte” si potranno raggiungere anche su due ruote grazie ai percorsi tra vino e natura organizzati dalle associazioni di cicloamatori FIAB Ruotalibera Bari e Cicloamici Brindisi e Mesagne.

LEGGI ANCHE  Orticolario: giardinaggio evoluto
Condividi sui social:

Lascia un commento