Martedì 7 Febbraio 2023 - Anno XX
Vini doc e menù stellato sui voli Air Canada

Vini doc e menù stellato sui voli Air Canada

Lo chef canadese David Hawksworth firma i menù dei voli Air Canada. A bordo anche una scelta di vini DOC selezionati dal sommelier Ken Chase

Air-Canada_David-Hawksworth

Lo chef David Hawksworth firma i menù Air Canada

Gusto ad alta quota con Air Canada che dal primo ottobre ha introdotto importanti novità a bordo dei propri aerei. La compagnia aerea di bandiera canadese ha siglato un accordo di partnership con David Hawksworth, tra le star della cucina in Canada, chef stellato di Vancouver selezionato tra cinque super finalisti per firmare i menu offerti al pubblico sui voli di international business e nelle Maple Leaf Lounge del Canada. Nove portate con aperitivi di stagione, primi e secondi piatti, dessert ispirati alle rotte internazionali servite da Air Canada, nel segno della migliore tradizione gastronomica canadese.
David Hawksworth ha lavorato in Europa, America e Asia. Pluripremiato dalle riviste di gastronomia canadesi, è ideatore di un’accademia di cucina tra le più prestigiose in America.

air canadaAd arricchire i sapori del viaggio ci pensa poi la carta dei vini. Anche la lista della cantina di bordo è infatti selezionata da un enologo e sommelier di fama internazionale, Ken Chase, formatosi all’Universita’ di Melbourne e chiamato ad abbinare le pietanze ideate dallo chef con alcune tra le migliori etichette provenienti da Italia, Francia, Argentina, Cile, California, Sud Africa, Spagna e Nuova Zelanda.

Air Canada ha attivato un altro servizio che offre ai viaggiatori di Premium e Business class, Elite e Super Elite nel maggiori scali business del mondo i concierge, ovvero personale multingue appositamente addestrato con il compito di accogliere e assistere prima e dopo il viaggio il passeggero per ogni esigenza, anche attraverso un contatto telefonico dedicato.
In Italia il team dei concierge è attivo dalla scorsa primavera a Milano e presto sarà operativo su Roma Fiumicino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA